Politica Vigodarzere

Sostengono l'alternativa, fuori dalla giunta due assessori

I due assessori sono in lista a sostegno del candidato che sfida il sindaco uscente

«Questa mattina ho firmato il provvedimento di ritiro delle deleghe degli assessori Monica Cesaro e Omar Giacometti», l'annuncio del sindaco di Vigodarzere, Adolfo Zordan. Cosa ha portato il primo cittadino a prendere questa decisione? I due, Cesao e Giacometti, hanno deciso di sostenere uno dei candidati che sfida il sindaco Zordan, che non ha affatto apprezzato. 

Deleghe

«Si tratta di un atto dovuto e inevitabile - spiega il primo cittadino e deputato della Lega - dal momento che la giunta comunale, per espressa previsione di legge, si regge sul rapporto fiduciario tra sindaco e assessori. Tale fiducia è chiaramente venuta a mancare, nel momento in cui questi soggetti hanno dichiarato pubblicamente di voler sostenere un altro candidato sindaco e un cambio di rotta amministrativo per Vigodarzere. Un minimo di correttezza istituzionale avrebbe imposto loro di dimettersi. Ho atteso qualche giorno come gesto di cortesia nei loro confronti, ma ormai non mi resta che prendere atto della loro mancanza di eleganza, e procedere al ritiro delle deleghe. Come sindaco è mia responsabilità garantire che l'attività amministrativa del comune prosegua anche in periodo elettorale, e non posso certo rischiarne la paralisi a causa di assessori che non condividono più la linea politica. Auguro a Cesaro e Giacometti le migliori fortune per la loro nuova avventura politica, al fianco di storici esponenti del centrosinistra locale». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sostengono l'alternativa, fuori dalla giunta due assessori

PadovaOggi è in caricamento