rotate-mobile
Politica

«Dati preoccupanti su criminalità e spaccio, la sicurezza dev’essere una priorità»: l’allarme

A lanciarlo è Claudio Gori, presidente del Circolo Padova d’Italia: «La sicurezza di Padova non sia solo multe e dubbia efficacia del controllo di vicinato»

«I dati ufficiali sulla criminalità a Padova sono preoccupanti. Dal 2016 ad oggi i furti e le rapine sono aumentati, lo spaccio di droga è in crescita esponenziale passando dai 180 chili di droga sequestrata nel 2016 ai 370 chili del 2018. L’uso di eroina è sempre più consuetudine per i giovani»: così inizia il “grido di allarme” di Claudio Gori, presidente del Circolo Padova d’Italia di Fratelli d’Italia.

La denuncia

Prosegue Gori: «Via Cairoli, Via Valeri, parte dell’Arcella, Piazza Gasparotto, Via Bernina e alcuni giardini pubblici sono in prima linea. Prato della Valle è stata il palco d’una maxi rissa tra bande con spranghe e coltello a serramanico mentre i Giardini dell’Arena sono più sicuri grazie all’iniziativa di un esponente di Fratelli d’Italia e oggi fortunatamente imitata. La preventiva presenza del Reparto Territoriale di polizia locale deve essere aumentata poiché non sembra agevolare a sufficienza l’impegno delle forze di polizia. Padova non è Bruxelles o Parigi, Londra o New York quindi ciò preoccupa maggiormente poiché il rapporto area geografica-criminalità dovrebbe concedere maggiori possibilità di intervento e sorveglianza». 

L’appello

Conclude il presidente di Padova d’Italia: «I futuri candidati alle elezioni amministrative prendano atto che la sicurezza in Padova è una priorità, non uno slogan. Il mio ringraziamento va alle Forze dell’Ordine, al Questore e Prefetto per l’impegno costante al contrasto della criminalità padovana ma le risorse a loro disposizione non sempre sono sufficienti. Molto impegno dimostra anche crescente criminalità. La prevenzione del Reparto Territoriale di polizia locale deve essere incrementata fornendo dotazione e mirata formazione agli agenti. La sicurezza di Padova non sia solo multe e dubbia efficacia del controllo di vicinato».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Dati preoccupanti su criminalità e spaccio, la sicurezza dev’essere una priorità»: l’allarme

PadovaOggi è in caricamento