Coronavirus, spesa e farmaci a domicilio: Comune di Montegrotto mette in rete il volontariato

Una rete di volontari coordinata dai Servizi sociali del Comune di Montegrotto Terme sosterrà a le persone in difficoltà facendo per loro la spesa o consegnando a domicilio i farmaci

Una rete di volontari coordinata dai Servizi sociali del Comune di Montegrotto Terme sosterrà a le persone in difficoltà facendo per loro la spesa o consegnando a domicilio i farmaci. 

Spesa solidale

«In questi giorni difficili - spiega l’assessora al Sociale Elisabetta Roetta - abbiamo pensato ai tanti anziani che vivono da soli e che, pur essendo autosufficienti, sono abituati ad andare a fare la spesa con i figli che abitano fuori comune. Le necessità sono tante e abbiamo pensato di sostenere queste persone che da oggi potranno rivolgersi ai nostri Servizi Sociali per avere recapitata a domicilio la spesa o i farmaci di cui abbiamo bisognio. A Montegrotto Terme abbiamo fortunatamente una rete di volontari che, ciascuno per il proprio ambito di competenza, sono molto attivi. Per questa iniziativa possiamo contare sulla disponibilità dei volontari di Croce Rossa Italiana, Protezione Civile, Auser e Caritas parrocchiali che si mettono a disposizione per le consegne a domicilio».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Numeri utili 

Le persone che ritengono di aver bisogno possono contattare telefonicamente  dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13 i Servizi sociali del Comune allo 049 8928 770 oppure 772. I servizi verificheranno l’effettiva necessità e faranno richiamare la persona dal volontario individuato che raccoglierà la lista della spesa e provvederà alla consegna a domicilio.  Per l’acquisto di farmaci sarà necessaria anche la prescrizione medica e il tesserino sanitario del paziente. «Abbiamo attivato anche la Sodexo - spiega sempre l’assessore Roetta - che nel nostro Comune fornisce il servizio mensa. È disponibile alla consegna di pasti a domicilio. Anche in questo caso i nostri Servizi Sociali sono disponibili a fare da ponte con l’azienda per organizzare questo servizio».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giordani: «Mia figlia vive un momento delicato, per alcuni giorni mi asterrò da qualsiasi attività pubblica»

  • Il Giro d'Italia arriva a Monselice: strade chiuse dalle 12.30, dodici i comuni interessati

  • Grave incidente sul lavoro al centro raccolta rifiuti di via Montà: morto un operaio

  • Coronavirus, Zaia: «Ho l'impressione che questo Dpcm sia solo un "riscaldamento a bordo campo"»

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e nel Veneto

  • Coronavirus, Zaia: «La situazione di oggi è sopportabile, quella di domani non lo so»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento