rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Politica Piazze / Via Zabarella

Stoccaggio amianto in via Zabarella, Lonardi presenta un'interrogazione al sindaco

Il vicepresidente del consiglio comunale ha presentato un'interrogazione urgente per far presente il problema di avere un punto stoccaggio amianto nel pieno del centro storico cittadino

Amianto in via Zabarella. Nel pieno centro di Padova c’è un punto in cui posizionare l’amianto prima che sia portato via e il vicepresidente del consiglio comunale ha presentato un’interrogazione urgente.

L’interrogazione

Ubaldo Lonardi, medico e vicepresidente del parlamentino di Palazzo Moroni, ha presentato un’interrogazione urgente al sindaco Sergio Giordani. L’oggetto è il punto di stoccaggio amianto in via Zabarella. «Segnalo che davanti all’ingresso dell’ex Intendenza di Finanza in via Zabarella vi è un’area delimitata con indicazione “zona stoccaggio amianto” all’interno della quale sono depositati alcuni sacchi – scrive Lonardi – Le chiedo di intervenire quanto prima per far rimuovere gli imballi nel rispetto della normativa vigente, anche per scongiurare il pericolo che i sacchi, che contengono amianto, possano essere danneggiati da chicchessia, animali compresi con relativo pericolo per la popolazione. Si chiede inoltre di produrre una relazione dettagliata in merito alla provenienza degli stessi e al corretto smaltimento».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stoccaggio amianto in via Zabarella, Lonardi presenta un'interrogazione al sindaco

PadovaOggi è in caricamento