Telefonia mobile: piano antenne a Sant'Urbano

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Nella Bassa Padovana manca un piano antenne, altro che la fusione dei comuni! Manca un piano che nel rispetto delle norme e della salute dei cittadini garantisca la possibilità di usufruire del servizio a tutti.

Intanto a sant'Urbano stanno già installando la prima antenna selvaggia. Non è stata data un'opportunità ai cittadini ed allo stesso tempo il Sindaco non li ha nemmeno incontrati per una discussione pubblica. Le uniche cose che ha saputo dire a coloro che volevano spiegazioni sono state - non posso fare niente -.

E pensare che non manca la disponibilità anche del Comune di Villa Estense per creare il piano antenne e fornire così un migliore servizio e una maggiore tutela della salute pubblica (non si può installare un'antenna a 50 metri da un'abitazione perchè a Sant'Urbano non manca certo lo spazio in aperta campagna).

Ci aspettiamo dal Sindaco di Sant'Urbano che intervenga immediatamente a tutela della salute dei cittadini per la corretta collocazione dell'impianto e per una cablatura del territorio.

Torna su
PadovaOggi è in caricamento