rotate-mobile
Venerdì, 23 Febbraio 2024
Politica Este

Tornano a Este i Parcheggi rosa

I parcheggi destinati alle donne in dolce attesa o di genitori con bambini di età inferiore ai due anni, muniti dello speciale contrassegno “permesso rosa”

Prima una delibera della Giunta comunale e poi un’ordinanza del Comandante di Polizia Locale: lo scopo è quello di riservare tredici spazi ai cosiddetti “stalli rosa”, i parcheggi destinati alle donne in dolce attesa o di genitori con bambini di età inferiore ai due anni, muniti dello speciale contrassegno “permesso rosa”.

Delibera

«A febbraio di quest’anno, in attesa che gli stalli rosa venissero regolamentati dal Codice della Strada, abbiamo scelto di riservare a titolo di cortesia alcuni parcheggi alle donne in gravidanza e alle neomamme, sui quali però non si poteva applicare alcuna tutela legislativa – spiega l’Assessore alla Viabilità Alberto Fornasiero – Oggi la legge ci consente di individuare formalmente e istituire 13 stalli rosa, ma soprattutto stabilisce le sanzioni per chi ne usufruisse in modo improprio o senza autorizzazione. Dall’aprile 2022, il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili ha emanato il Decreto 07.04.22 per l’attuazione di quanto disposto nel Decreto Legge 121/21, fornendo, tra le altre cose, alcune indicazioni preliminari per la segnaletica destinata a contrassegnare gli stalli rosa. Con Delibera di Giunta n. 108 del 26.07.2022, l’Amministrazione Comunale di Este ha stabilito quali zone della città e delle frazioni saranno interessate dalla presenza di stalli rosa, mentre con Ordinanza n. 104/22 il Comandante del Corpo di Polizia Locale Enzo Bellon ha formalmente avviato l’istituzione degli stalli, stabilendone anche la regolamentazione con esposizione di disco orario per la durata di 120 minuti.

Viabilità

«E’ importante salvaguardare le utenze deboli, tutelando e facilitando la mobilità delle mamme e dei genitori con figli piccoli – afferma l’Assessore alla Viabilità Alberto Fornasiero. - Abbiamo istituito quindi un totale di tredici stalli, situati in alcune zone sensibili, che sono maggiormente frequentate da questo tipo di utenza, nelle vie San Fermo, Massimo d’Azeglio, San Martino, Principe Umberto, Tito Livio, Cavour, Dello Stadio, Deserto, Salute e I. Alessi. Ovviamente, in futuro, si potranno prevedere ulteriori collocazioni di stalli rosa, qualora se ne manifesti l’esigenza.» Per utilizzare gli stalli rosa sarà necessario un apposito pass, denominato ‘permesso rosa’, da esporre sul proprio veicolo, che potranno richiedere le donne in stato di gravidanza o i genitori con bambini di età inferiore ai 2 anni al seguito. E’ possibile fare richiesta del pass per utilizzare i parcheggi rosa, online, attraverso lo Sportello Telematico Polifunzionale del Comune di Este, o rivolgendosi al Comando di Polizia Locale.

Segnaletica

Il Comando di Polizia dell’Ente potrà rilasciare il pass esclusivamente a richiedenti che risultino residenti nel Comune di Este. Gli stalli rosa, invece, saranno utilizzabili da tutti coloro in possesso del pass rilasciato a norma di legge da qualunque Comune italiano. Tutti gli stalli saranno contrassegnati da apposita segnaletica orizzontale di colore giallo, che riporterà il simbolo di una carrozzina e di una donna in dolce attesa. Per garantire una maggiore ciclicità di utilizzo degli stalli all’utenza, la sosta è stata regolamentata per un massimo di 120 minuti, con l’esposizione di disco orario. Gli stalli rosa saranno attivi già dai prossimi giorni, non appena verrà ultimata l'installazione della segnaletica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tornano a Este i Parcheggi rosa

PadovaOggi è in caricamento