Politica

Ultimo weekend arancione: l'assessore Bonavina e l'ultimo test prima delle aperture

L'assessore ha anche annunciato che «l’isola Memmia resterà chiusa ma non sarà più presidiata dalla Protezione Civile. Bisogna cominciare a entrare nell’ordine delle idee che si va verso una riapertura graduale, senza divieti»

Quello a cui si va incontro è l’ultimo week end in zona arancione per tutto il territorio veneto, di conseguenza padovano. L’assessore alla sicurezza Diego Bonavina ha spiegato qual è la sua posizione sul tema. «Ci sono delle regole minime da rispettare e dobbiamo farlo. Mantenere le distanze, evitare quindi assembramenti e indossare sempre la mascherina. E dobbiamo seguire le indicazioni che arrivano dal Governo. Per la settimana prossima con Prefetto, questore e capo dei carabinieri ci riuniremo per comprendere meglio le criticità nei vari passaggi».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’elemento interessante però è quello di allentare le limitazioni. «L’isola Memmia, per fare un esempio, resterà chiusa ma non sarà più presidiata dalla Protezione Civile. Bisogna cominciare a entrare nell’ordine delle idee che si va verso una riapertura graduale, senza divieti. Questo sarà possibile se i comportamenti di tutti saranno responsabili, cosa della quale sono assolutamente convinto».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ultimo weekend arancione: l'assessore Bonavina e l'ultimo test prima delle aperture

PadovaOggi è in caricamento