rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Politica

Fratelli d'Italia, flash mob al tribunale: «Rendere l'utero in affitto reato universale»

Presenti i fratelli Zanon, il capogruppo Cavatton e l'ex assessora Brunetti: «Non è possibile concedere la compravendita dei figli»

«Rendere l’utero in affitto reato universale». E' il "motto" che negli ultimi giorni si sente spesso dalla parti di Fratelli d'Italia, il partito di Giorgia Meloni che sta raccogliendo firme contro la maternità surrogata. Anche a Padova gli esponenti di FdI si stanno muvendo e ieri, 20 maggio, sono stati protagonisti di un breve flash mob davanti Palazzo di Giustizia. Tra loro il capogruppo in Consiglio comunale Matteo Cavatton, i fratelli Zanon, Raffaele e Gabriele e l'ex assessora al sociale, Alessndra Brunetti: «Fratelli d’Italia lavora da tempo per mettere un freno a questa pratica - evidenziano - .E' un argomento che coinvolge la coscienza di tutti, ma non è possibile permettere di acquistare dei figli all'estero. C'è chi ha deciso di tutelare il minore, come a Padova, e chi, come a Milano, di rifiutare l'iscrizione seguendo le istruzioni della Prefettura. Anche perché in Italia esiste il reato di falsificazione di status».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fratelli d'Italia, flash mob al tribunale: «Rendere l'utero in affitto reato universale»

PadovaOggi è in caricamento