Via Anelli, tocca al "muro" andare giù. Micalizzi: «Un grande valore simbolico»

«Lo facciamo sapendo che con la nuova Questura che sorgerà lì al posto di quelle palazzine, costruiamo un futuro nuovo per il quartiere Stanga. Non dobbiamo mai dimenticare quella tragica esperienza»

Il cosiddetto muro

Ancora un passo per chiudere per sempre il brutto capitolo del cosiddetto "ghetto di Via Anelli". Dopo l'abbattimento delle palazzine e le appropriate bonifiche ora tocca a quello che in tanti lo definiscono ancora "il muro". L'assessore ai lavori pubblici e vice sindaco, Andrea Micalizzi ha annunciato che anche quest'ultimo ricordo verrà cancellato: «Abbiamo aggiudicato il cantiere per la demolizione del Muro. Se ne occuperà La ditta Brenta che ha eseguito le demolizioni delle palazzine. Anche l’ultimo simbolo dell’ex complesso Serenissima di via Anelli ha quindi i giorni contati».

Simbolo

«Anche se dal punto di vista pratico - evidenzia Micalizzi - il lavoro è molto semplice, dal punto di vista simbolico invece è estremamente significativo: quella separazione che aveva lo scopo di impedire lo spaccio e lo scavalco sul retro del complesso serenissima, è stata il simbolo di separazione e tensione che ha avuto eco in tutta Europa». 

Caduta

«La caduta di questo muro sottolinea in modo plastico come la cancellazione del complesso Serenissima - ribadisce il vice sindaco - terminata la scorsa settimana, rappresenta la cancellazione di uno scempio urbanistico che ha creato enormi problemi di legalità e convivenza civile ormai noti. Lo facciamo sapendo che con la nuova Questura che sorgerà lì al posto di quelle palazzine, costruiamo un futuro nuovo per il quartiere Stanga. Non dobbiamo mai dimenticare quella tragica esperienza, ci sono voluti anni per sanare quella situazione che ci deve insegnare che dalla programmazione urbanistica e dalla convivenza positiva è serena troviamo i presupposti per una città migliore è un futuro più prospero per tutti. Sulle macerie di via anelli nasce una Padova migliore che porta nei quartieri investimenti e funzioni importanti capaci di attivare nuova economia e nuova socialità. Le operazioni di demolizione del muro potranno iniziare a partire dalla metà di ottobre». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto tornando a casa, diciottenne Padovano perde la vita

  • Coronavirus, Zaia: «Stiamo iniziando a entrare nel vivo della battaglia»

  • Il miglior panettone del mondo si trova alla pasticceria Estense: Francesco Luni vince l’oro assoluto

  • «Non ho la mascherina perché non riconosco la legge italiana»: scatta la multa di 400 euro

  • Crisanti lascia Padova e va allo Spallanzani

  • BEƎ: sui colli Euganei una struttura mobile per vivere esperienze uniche

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento