Via Bernina, chiuso l'accesso all'area Funghi. Ma i ciclisti protestano

Quelli del coordinamento “a ruota libera” non sono affatto certi che la soluzione migliore per limitare i rumori notturni in via Bernina sia la chiusura dell’accesso all’area Funghi: «A piedi ci si mette molto di più, in bicicletta non è sicuro»

Quelli del coordinamento “a ruota libera” non sono affatto certi che la soluzione migliore per limitare i rumori notturni in via Bernina sia la chiusura dell’accesso all’area Funghi. Così, mentre degli operai stanno lavorando alla realizzazione del muro che chiude l’accesso a bici e pedoni, in diversi si interrogano se sia la soluzione giusta. Tra questi anche Andrea Nicolello, che del coordinamento fa parte. Sta parlando con delle signore che portano le figlie alla scuola di cinese e con un altro paio di persone che frequentano palestre e circoli presenti nell’area. Non sono molto convinti sia la scelta migliore. «A piedi ci si mette molto di più, in bicicletta non è sicuro», fa notare. Nelle palestre la solita attività, come sempre nel pomeriggio che è quando ci siamo recati a vedere come proseguono i lavori. Entro il fine settimana il muro dovrebbe essere ultimato.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Inferno in autostrada: esplode tir, carbonizzato l'autista, feriti due lavoratori

  • Tragedia in serata: uomo azzannato dai suoi rottweiler viene trovato senza vita dalla compagna

  • Sorpresa dalle previsioni meteo: neve in arrivo anche a Padova e provincia?

  • Scopre due persone che dormono nel suo garage: una era la proprietaria dell'immobile

  • Addio digitale terrestre, cambia tutto per i televisori: come attrezzarsi

  • Rubano un'auto con dentro un bimbo e si schiantano: tre ladri in manette, erano ubriachi

Torna su
PadovaOggi è in caricamento