Via Marinetti a Maserà di Padova - Un plauso all'amministrazione

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

" Il movimento 5 stelle apprende che la giunta comunale, con la condivisione e l'informazione verso la cittadinanza che le è consueta, ha proceduto "senza discussione in merito" (Sic!) ad intitolare una nuova via nel nostro comune ad un illustre italiano, il fondatore del movimento futurista, Filippo Tommaso Marinetti a 70 anni dalla scomparsa.

Questa volta siamo ad esternare la nostra approvazione per l'intitolazione di una via ad un italiano che, nei tempi bui del fascismo e pur venendo osannato dal regime, non ne fu mai organico, anzi ebbe la forza nel 1938, di opporsi in prima persona all'"Operazione arte degenerata" con cui il regime stesso, sulla scia di quanto accadeva nella Germania di Hitler, intendeva fare piazza pulita delle avanguardie, cancellando di fatto la nuova arte del Novecento, Futurismo compreso organizzando con successo una manifestazione di protesta al Teatro delle Arti di Roma e dimostrando cos'èra infine la dittatura fascista, ovvero un insieme di populismo e ottusità."

Torna su
PadovaOggi è in caricamento