Viabilità, completate le due bretelle tra Cavalcavia Maroncelli e Via Friburgo

L’Arco di Giano finalmente completato aprirà al traffico il 30 novembre. La soddisfazione dell'assessore ai lavori pubblici, Andrea Micalizzi

La nuova bretella tra Cavalcavia Maroncelli e Via Friburgo

Sono state presentate dall’assessore ai lavori pubblici Andrea Micalizzi le due bretelle che collegano il Cavalcavia Maroncelli (che dopo i lavori si innesta nella viabilità del Quartiere San Lazzaro) e Via Friburgo.

Apertura

E’ il penultimo passaggio prima del completamento dell’ Arco di Giano, con l’apertura al traffico prevista per sabato 30 novembre dell’ultimo tratto di strada che collega, appunto, la rotatoria ai piedi del Cavalcavia Maroncelli con la rotatoria che porta in Corso Irlanda, (dietro la Kioene Arena) e quindi a Padova Est e all’autostrada.

Arco di Giano

Al completamento di questo ultimo tratto mancano solo la segnaletica orizzontale e il montaggio delle luci led sui pali dell’illuminazione, ritardati dalle continue piogge di questi giorni. Con il completamento dell’ Arco di Giano si potrà raggiungere il centro di Padova senza attraversare il nodo dell Stanga e anche raggiungere la parte ovest della città passando dietro la stazione anziché sull’asse Tommaseo-Sarpi, con un indubbio beneficio in termini di viabilità.

Bretella Friburgo2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camerieri di un ristorante del centro pestati a sangue: mascella distrutta per uno dei due

  • Tre acconciature da fare prima di andare a letto per avere boccoli morbidi e voluminosi al mattino

  • Un vero regalo di Natale: musei gratis per un mese per padovani e studenti universitari

  • Sangue sulle strade padovane: frontale auto-furgone, un morto e due feriti

  • Parto di emergenza riuscito alla perfezione: la "nascita-lampo" di Ginevra a Camposampiero

  • Dalle minacce all'aggressione: due rapper accoltellati a Padova

Torna su
PadovaOggi è in caricamento