Viabilità: Libero Arbitrio attacco a Lorenzoni, ma non a Giordani

»Sono 2 anni che Libero Arbitrio, con tutta l'opposizione, sostiene l'incapacità e la miopia del vice-sindaco sul tema, ora che se n'è accorto anche il Sindaco, rimetta la delega a qualcun'altro»

Enrico Turin di Libero Arbitrio all'attacco del vice sindaco sulla vertenza mobilità: «Con una decisione imprevista, il Sindaco prende personalmente in mano la delega del vice, a cui a questo punto rimane solo formalmente e decide di bloccare ogni iniziativa di mobilità per 6 mesi: dalla nuova Ztl a cerchi concentrici alla chiusura dei park di piazzale Boschetti e piazza Insurrezione, dalla pedonalizzazione di via Dante alla decisione finale sul destino dell'ex Prandina. Ma non è tutto: nonostante abbia un professore in casa e con delega specifica, annuncia il ricorso ad un consulente esterno sottolineando la mancanza di un piano generale e complessivo su mobilità e viabilità cittadine.  Sono 2 anni che Libero Arbitrio, con tutta l'opposizione, sostiene l'incapacità e la miopia del vice-sindaco sul tema, ora che se n'è accorto anche il Sindaco, rimetta la delega a qualcun'altro».

E la Cappellini attacca l'installazione

Anche la consigliera Cappellini è oggi entrata in rotta di collisione con l'amministrazione per via dell'installazione di fronte alla stazione che ricorda i morti in mare. «Una cosa di pessimo gusto, altro che arte. La corte di Strasburgo ha dato ragione all'Italia sulla questione dei barconi, non capisco come si possa pensare di fare una cosa del genere. In tanti mi hanno chiamata, è inaccettabile una cosa di questo genere». E poi aggiunge: «E la corte di Strasburgo è la stessa che ha condannato l'Italia per la vicenda di Amanda Knoxx, non so se mi spiego...»

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Padova usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due anni di canone Telepass gratuito per chi risiede a Padova e provincia: l'iniziativa

  • Manifestazione #IoApro: l'elenco di bar e i ristoranti che aderiscono all'iniziativa

  • Andrea Pennacchi: «So taca na machina, ma respiro. Grazie a tutti i medici, sono in buonissime mani»

  • La pasticceria Le Sablon fa servizio al tavolo per #ioapro: prese le generalità a clienti e titolare

  • Famiglia si sbronza per "dimenticare" il parente morto: 17enne sviene, i genitori sfondano la porta del pronto soccorso per farlo curare

  • Solesino: primo comune italiano a dotarsi di un'Alfa Romeo Stelvio per la polizia locale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento