rotate-mobile
Politica

Vsix: Padova diventa crocevia delle autostrade digitali

VSIX è nodo strategico di rete e accesso preferenziale alle direttrici regionali, nazionali e internazionali delle TLC, per migliorare la qualità dei servizi Internet e di rete

Il Comune di Padova da più di dieci anni ha adottato la politica di favorire progetti di infrastrutturazione del territorio con reti di telecomunicazione ad alta velocità, favorendo lo sviluppo delle infrastrutture degli operatori e realizzando, ove non disponibili quest’ultimi, proprie infrastrutture per la realizzazione di servizi pubblici. In particolare  ha sviluppato una rete in fibra ottica con una estensione pari a circa 300 chilometri di cavi, che ha permesso di realizzare collegamenti ad altissima velocità per sedi comunali, sistemi di video sorveglianza e monitoraggio del traffico e semaforico, sistemi di rilevamento del rispetto del Codice della Strada e le scuole di competenza comunale. 

Il VSIX

Quest’ultimo lavoro, che ha realizzato il collegamento della rete comunale con il VSIX (gestito dal Centro Servizi Informatici di Ateneo dell’Università di Padova) grazie alla stesura di oltre dieci chilometri di cavo in fibra ottica, consentirà l’ottenimento dei una serie di importanti obiettivi, come elevare il livello di disponibilità dei servizi on-line al cittadino, aumentare il livello di indipendenza del Comune di Padova dal fornitore di banda internet, la possibilità di acquisire più canali da più fornitori con conseguente riduzione dei costi; l'interconnessione ad alta velocità e basse latenze con altri enti del territorio (Regione Veneto, Università, Provincia, Comuni della Provincia, Arpav) facilitando la realizzazione in comune di servizi ai cittadini e alle imprese; collegamenti ad alta velocità per le scuole, sia per le funzioni didattiche che amministrative. 

L'università di Padova

L’Università degli Studi di Padova, attraverso il Centro Servizi Informatici di Ateneo (CSIA) gestisce il VSIX dal 2009. Il VSIX è un punto d'interscambio e interconnessione, neutrale e senza fini di lucro, tra Internet Service Provider e operatori di rete regionali, nazionali ed internazionali. È localizzato a Padova, presso infrastrutture che sono raggiunte e servite da un'ampia gamma di carrier nazionali e internazionali. VSIX consente agli operatori di rete di usufruire di servizi di mutua interconnessione a diversi livelli, dallo scambio di traffico IP attraverso peering pubblici e privati, alla realizzazione di circuiti fisici diretti. La presenza dei maggiori operatori di rete nazionali ed internazionali fa di VSIX un luogo ideale ove programmare lo sviluppo e l'espansione della propria infrastruttura di rete, nell'ottica di una efficace ottimizzazione di costi e livelli di servizio. VSIX consente ai propri aderenti l'interconnessione da remoto attraverso accordi di servizio specifici con altri IX o punti di raccolta Italiani. VSIX anche ospita un nodo Garr-X della rete della ricerca italiana, ed è il nodo di Disaster Recovery per la Pubblica Amministrazione regionale, la rete del Comune e altri Enti.

Nodo strategico di rete

Inoltre VSIX è il nodo di accesso e controllo della rete Overnetwork che è un’infrastruttura di rete scalabile, flessibile in grado di interconnettere anche gli enti della Regione, con lo scopo di facilitare l’interoperabilità e lo scambio di informazioni tra gli stessi.??L’obiettivo principale del VSIX è quello di caratterizzarsi come nodo strategico di rete e accesso preferenziale alle direttrici regionali, nazionali e internazionali delle TLC, per migliorare la qualità dei servizi Internet e di rete nel Nord-Est di Italia, con un approccio alternativo rispetto ai modelli tradizionali per la diffusione della larga banda e dei servizi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vsix: Padova diventa crocevia delle autostrade digitali

PadovaOggi è in caricamento