menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Virus West Nile, Fratelli d'Italia contro l'assessore Gallani: "Renda pubblici tutti i dati in suo possesso"

Lo chiede a gran voce Claudio Gori, del direttivo padovano del partito: "La comunità deve essere sempre più tutelata, perché l'assessore ha annunciato solo ieri la richiesta di un tavolo di coordinamento?"

"La invito a rendere pubblici tutti i dati in suo possesso". Mittente: Claudio Gori. Destinataria: Chiara Gallani. Oggetto: West Nile. Che tiene sempre più banco: scoppia la polemica tra Fratelli d'Italia e l'assessore all'ambiente del Comune di Padova dopo la prima morte in città causata dal virus.

"La comunità deve essere più tutelata"

Chi non ci sta è Claudio Gori, del direttivo padovano del partito politico: "West Nile colpisce sempre più nel padovano e a Padova, nel quartiere Arcella, il virus è stato fatale con la prima vittima. Chiara Galliani, assessore all’ambiente, ritiene che gli interventi preventivi in città siano sufficienti ma  la provincia padovana è la più colpita dal virus con 43 casi su 105. Invito l’assessore Gallani a rendere pubblici tutti i dati in suo possesso, dichiarando il numero di eventuali casi di infezioni in corso in città poiché la comunità deve essere sempre più tutelata per la propria salute. Siamo certi che anche a Voltabarozzo o in altri quartieri non ci siano infezioni? L’allarme West Nile è in corso da tempo e l’assessore Gallani dichiara solo ieri di avere chiesto un tavolo di coordinamento tra enti convocato dalla Ulss 6 Euganea per mettere a punto una strategia comune.”

"Padova è invasa dalle zanzare"

Conclude Gori: “Il 20% dei casi riporta serie conseguenze ma meno dell’1% è capace di evolvere in forma neuroinvasiva e  la prima vittima padovana deve fare riflettere molto di più sul pericolo West Nile, oggi senza allarmismi eccessivi, e l’incremento della prevenzione deve essere il primo tassello per la salute dei padovani. Padova è invasa dalle zanzare, i parchi altrettanto e molti cittadini lamentano di evitarli con i bimbi. Mi auguro che l’impegno dichiarato dalla Gallani non si limiti ai soli protocolli minimi di intervento. A proposito, da tempo è tornata l’erba alta, anche lungo le strade.”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Come fare una manicure semipermanente in casa senza l’uso della lampada

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento