Mercoledì, 22 Settembre 2021
Politica

Padova Urbs Picta patrimonio Unesco, Zan: «Cambierà l’approccio della città al mondo»

«Dopo 24 anni con l’Orto Botanico, Padova ottiene finalmente il suo secondo riconoscimento Unesco, e da Padovani dobbiamo esserne profondamente orgogliosi»

«Dopo 24 anni con l’Orto Botanico, Padova ottiene finalmente il suo secondo riconoscimento Unesco, e da Padovani dobbiamo esserne profondamente orgogliosi: è una giornata storica che cambierà l’approccio della città al mondo. Le quattro componenti di Padova Urbs Picta sono, compresa la Cappella degli Scrovegni, luoghi unici, che fanno del nostro capoluogo il più importante sito italiano, e forse al mondo, della pittura del ‘300. Come 56esimo sito italiano, il riconoscimento di Patrimonio dell’Umanità Unesco sarà un volano fondamentale per lo sviluppo di un turismo su scala globale, e dunque un aiuto prezioso per le attività economiche della città, in particolare quelle che più hanno sofferto nell’ultimo anno e mezzo di pandemia, ovvero quelle ricettive e della ristorazione. Questo è un risultato enorme dell’Amministrazione guidata da Sergio Giordani, arrivato grazie a un lavoro senza sosta, sapendo far squadra anche con il Ministero dei beni culturali, guidato da Dario Franceschini. Viva Padova!»: questo il commento di Alessandro Zan, deputato del Partito Democratico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Padova Urbs Picta patrimonio Unesco, Zan: «Cambierà l’approccio della città al mondo»

PadovaOggi è in caricamento