Da Zoro e Makkox c'è Andrea Pennacchi che porta "Teroni" a Propaganda Live

Questa sera nella trasmissione de La 7. Makkox: «Meridionali che sostengono la Lega come gli ex torturati brasiliani che votano Bolsonaro»

Diego Bianchi «Zoro»

Chiamare la redazione di Propaganda Live, soprattutto di venerdì, è una esperienza che bisogna provare. Soprattutto perché si respira quell’aria tipica di chi tra qualche ora andrà in diretta, la concitazione e la tensione, ma soprattutto la scanzonata atmosfera che rende unica la «Banda Bianchi».  Diego Bianchi «Zoro» e Makkox sono nella vita come in trasmissione: curiosi e spiritosi. Non sembrano mai prendersi troppo sul serio. Li chiamiamo al telefono che sono da poco passate le 14.00.

Andrea Pennacchi

Risponde proprio Zoro, al quale chiediamo come mai hanno pensato di chiamare Andrea Pennacchi, che con la sua tipica ironia replica: «Qua stiamo lavorando, mica vorrai farci una intervista » ride Bianchi mettendo in viva il voce il telefono. «Vuole sapere perché viene stasera Andrea Pennacchi a Propaganda Live?», chiede con tono divertito a Makkox, che prende in mano la questione: «Glielo dico io perché, è semplice! Faccio io, ti fidi?», chiede ridendo a Bianchi: «Mi raccomando però, non esagerare…».

Bolsonaro

«Pensa a Bolsonaro, il neo presidente del Brasile? Mi segui? - domanda divertito - guarda che è meno complesso di quello che sembra. In Brasile a questo (Bolsonaro n.d.r.) l’hanno votato anche chi ha subito torture, chi ha avuto parenti incarcerati dal regime che vigeva fino agli anni ottanta. Capito Bolsonaro? Che è pure un po’ Veneto, ma non c’entra. Comunque, come spiega bene Pennacchi nel suo video “Teroni”, tra i meridionali e la Lega c’è un legame molto simile e glielo vogliamo far dire proprio ad Andrea. Cosa c’è di meglio per spiegare questo concetto che fargli interpretare quel testo sul nostro palco?». Mentre parla si sente Bianchi che gli ripete «ti avevo detto di non esagerare!», ma come quando sono in onda, non si comprende fino in fondo quando lo riprende davvero o solo per gioco. «A me sembrava spiegata bene così, l’unica differenza è che in Brasile ti torturavano, ma dai, per il resto, il ragionamento regge. Anzi sai che ti dico, glielo chiediamo a Pennacchi se sto esagerando oppure no».

Makkox

Cercando di riportarli all’ordine, impresa impossibile, chiediamo a Zoro se l’attore padovano proporrà davvero dal vivo la performance che ha spopolato su youtube. «E’ l’unica cosa sicura, questa. Il resto, perché lo abbiamo chiamato a Propaganda Live… aspetta eh… Makkox, perché abbiamo chiamato Andrea Pennacchi a Propaganda Live? Makkox?!?».

Propaganda Live

Non resta che scoprirlo venerdì 2 novembre, nel programma in onda, poco dopo le 21.00, su La 7.

image-11-95

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Ricoveri in ospedale, tutte le province venete in Fase 5 tranne Padova»

  • Femminicidio nella notte a Cadoneghe: uomo uccide la moglie a coltellate

  • «Mi sono addormentato a casa della mia ragazza»: multa di 400 euro per il fidanzato ritardatario

  • Zaia: «Ecco la nuova ordinanza. Ridotta capienza nei negozi e nei centri commerciali»

  • Il Covid si porta via a 67 anni lo storico pasticcere di Mestrino. Morto anche un giovane professore

  • Paolo Mocavero condannato, Roberto Baggio vince anche in tribunale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento