rotate-mobile
PadovaOggi

Rinnovato il consiglio direttivo dell'associazione editori veneti

Chiara finesso della casa editrice "il poligrafo" di padova eletta presidente

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Si è tenuta lunedì 26 luglio l’Assemblea ordinaria che ha visto l’Associazione Editori Veneti impegnata nell’elezione delle cariche direttive per il prossimo biennio. Il nuovo Consiglio Direttivo, votato dall’Assemblea dell’Associazione Editori Veneti, si è insediato con la riunione tenutasi a Venezia presso il Palazzo Grandi Stazioni della Regione del Veneto. Il nuovo Presidente, eletto all’unanimità, è Chiara Finesso che ha fondato nel 1987 e dirige la casa editrice Il Poligrafo di Padova. Oltre al Presidente, che ne fa parte di diritto, il nuovo Consiglio Direttivo è composto dai seguenti editori: Roberto Da Re Giustiniani (Vicepresidente, Kellermann Editore); Vittorio Anastasia (Ediciclo Editore); Andreina Bardus (Cleup); Ruggero Favero (Itinera Progetti); Alessia Ferretti (Balena Gobba); Luisa Maistrello (Ronzani Editore); Elisabetta Nalon (Edizioni Bette); Sophia Simeone  (SimeBooks); Andrea Simionato (Tesoriere, Antiga Edizioni); Paolo Spinello (Apogeo Editore). Il Presidente Chiara Finesso, ringraziando il Presidente uscente Carlo Mazzanti e dando il benvenuto al nuovo Consiglio Direttivo, costituito da un gruppo di editori rappresentativi della ricca e diversificata produzione editoriale veneta, ha confermato l’impegno nella valorizzazione di iniziative e proposte volte al sostegno dell’editoria veneta e alla crescita professionale di quanti operano nel settore. “Centrale” – spiega Finesso – “sarà l’impegno dell’Associazione nel consolidare i rapporti con le istituzioni culturali del territorio e nell’avviare ulteriori proficui scambi con le realtà associative nazionali. Lavorare in sinergia è il modo più efficace per favorire la crescita di tutti i protagonisti della filiera editoriale e indurre le diverse realtà del settore a conoscersi meglio, favorendo un confronto che porti alla condivisione di conoscenze, di idee e nuovi percorsi funzionali alla promozione del libro e della lettura”. L’Associazione Editori Veneti - Associazione delle piccole e medie imprese editoriali del Veneto è stata fondata nel 2019 da una quarantina di editori veneti con l’ambizioso proposito di promuovere e valorizzare l’editoria veneta – da sempre espressione di qualità e di alto livello culturale – e di rafforzare il settore migliorando, all’interno della filiera del libro, i rapporti tra tutti gli attori coinvolti in un confronto aperto tra operatori ed enti pubblici e privati. Presto configuratasi come un qualificato punto di riferimento in ambito regionale, l’Associazione rappresenta e tutela gli editori favorendone la crescita professionale tramite attività e proposte volte al rafforzamento del settore. Volontaria e senza finalità di lucro, l’Associazione Editori Veneti è interlocutrice privilegiata con tutte le istituzioni che si occupano di cultura e di libri, a partire dalla Regione del Veneto, con la quale ha instaurato un rapporto di collaborazione strategica che è stato la premessa per la sua nascita. L’Associazione è luogo di idee, di proposte e di cultura. Sostenendo l’attività delle case editrici venete, favorisce la crescita professionale degli editori e la diffusione della cultura veneta. L’Associazione si è impegnata in numerose e diversificate iniziative per la valorizzazione e il sostegno del mondo editoriale. Nel 2020 ha organizzato il primo Forum, che avrà cadenza biennale, dedicato all’editoria veneta. La prima edizione, dal titolo «Un’ossessiva passione». Le sfide dell’editoria in Veneto, realizzata con la collaborazione del Master in Editoria dell’Università di Verona e il sostegno della Regione del Veneto, ha visto la partecipazione di relatori di respiro nazionale del settore editoriale, professionisti e docenti dei maggiori Master in editoria e delle maggiori associazioni nazionali di categoria (AIE, ADEI, AIB, SIL). L’Associazione Editori Veneti ha inoltre ideato il format Veneto Books. Rassegna diffusa di cultura editoriale, nell’ambito del quale si sono tenuti incontri promossi dalle case editrici venete in collaborazione con le istituzioni culturali del territorio. L’Associazione è stata impegnata nell’organizzazione di percorsi di approfondimento e corsi di formazione, con relatori altamente qualificati, inerenti la promozione editoriale, il digital marketing per l’editoria e l’utilizzo dei social network. Ha avviato rapporti di collaborazione con alcuni Master universitari in ambito regionale e nazionale. Per avviare l’attività di un Centro studi, l’Associazione è impegnata nello svolgimento di un censimento puntuale e aggiornato di tutte le realtà editoriali presenti sul territorio regionale. In considerazione dell’importanza di conoscere bene le altre realtà della filiera presenti sul territorio – e per poter avviare progetti di collaborazione – ha deciso di estendere il censimento anche alle biblioteche venete, alle librerie del Triveneto e alle realtà che si occupano di promozione della lettura. Per promuovere e diffondere l’attività delle imprese editoriali del Veneto l’Associazione ha inoltre realizzato una piattaforma degli editori veneti che andrà prossimamente online. Concepito con il proposito di ospitare e raccontare la ricchezza della produzione editoriale veneta e i suoi risvolti in ambito culturale, il portale dà risalto non solo alla presentazione dell’Associazione e alle sue diversificate attività, ma soprattutto alla produzione degli editori. Ospiterà infatti un catalogo-vetrina digitale di parte della produzione degli editori veneti, facilmente consultabile per aree tematiche e a cui librerie e biblioteche avranno un accesso privilegiato. L’Associazione offre inoltre agli associati la possibilità di partecipare alle più importanti fiere librarie nazionali e internazionali quali il Salone del Libro di Torino, la Fiera Internazionale del Libro di Francoforte e Più Libri Più Liberi di Roma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rinnovato il consiglio direttivo dell'associazione editori veneti

PadovaOggi è in caricamento