10mila veneti colpiti da Linfedema. Sinigaglia: «Pazienti costretti ad andare all'estero per farsi curare»

«La Regione Veneto - ha dichiarato il consigliere regionale - deve garantire pienamente il trattamento sanitario riducendo quel fenomeno di “migrazione” di tanti pazienti verso strutture di altre regioni addirittura recandosi all'estero»

Claudio Sinigaglia

In Italia sono 350mila, in Veneto 10mila. Sono i numeri delle persone colpite da linfedema, una patologia che provoca il rigonfiamento degli arti a causa di una mancanza di drenaggio della linfa sotto la pelle, deformazioni che procurano anche dolori e difficoltà nei comuni movimenti, dal passeggiare a vestirsi.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Il consigliere d’opposizione regionale, Claudio Sinigaglia lancia un allarme in questo senso: «La Regione Veneto - ha dichiarato il consigliere regionale - deve garantire pienamente il trattamento sanitario riducendo quel fenomeno di “migrazione” di tanti pazienti verso strutture di altre regioni addirittura recandosi all'estero, in Austria e in Germania».

Potrebbe interessarti

  • Concerti, manifestazioni in piazza, sagre e feste in piscina: gli eventi del weekend a Padova

  • Pausini e Antonacci all'Euganeo, tutte le info utili: parcheggi, divieti, orari e navette

  • «Ecco perché perdiamo forza durante l’invecchiamento»: la ricerca congiunta Vimm-Università

  • Anoressia: «Le cause della malattia una combinazione di fattori di rischio sia psichiatrici che metabolici»

I più letti della settimana

  • Schianto frontale tra auto e moto: centauro gravemente ferito, interviene l'elicottero

  • Rubano, incidente nella notte: cinquantatreenne muore in sella alla sua moto

  • Concerti, manifestazioni in piazza, sagre e feste in piscina: gli eventi del weekend a Padova

  • Pausini e Antonacci all'Euganeo, tutte le info utili: parcheggi, divieti, orari e navette

  • Sfiora la morte per un attacco cardiaco: ciclista rianimato. Il testimone: «Grande solidarietà»

  • Maxi truffa in azienda: il falso corriere ritira 60mila euro di merce e sparisce

Torna su
PadovaOggi è in caricamento