rotate-mobile
covid

Covid, impennata di richieste di vaccinazioni: il padiglione 6 della Fiera aperto anche a luglio

L’Ulss 6 Euganea rimodula l’offerta. Il Direttore Generale Fortuna: «Così agevoliamo l’utenza che desidera immunizzarsi»

In risposta al sensibile aumento della curva epidemiologica e della crescente domanda di vaccinazioni, il Padiglione 6 della Fiera di Padova rimarrà aperto anche per il mese di luglio: mantenendo operativo l’hub, con uno sforzo organizzativo e un impegno aggiuntivo sul fronte del personale, l’Ulss 6 Euganea intende così agevolare l’utenza che desidera immunizzarsi contro il Covid-19, invitando contestualmente a tenere alta la guardia contro il virus anche in estate.

Ulss 6

«Nel mese di maggio era stata pianificata la chiusura del Padiglione 6 della Fiera per il 30 giugno, considerato il contenuto numero di vaccinazioni Covid-19 somministrate quotidianamente, in media 160. Al suo posto era prevista l’apertura di 2 pomeriggi presso il Complesso Socio-Sanitario Ai Colli, cosa che avrebbe soddisfatto la bassa richiesta di vaccino. Ma dopo la ricezione delle 140.000 lettere rivolte agli ultraottantenni e ai soggetti fragili over 60 – sottolinea Luca Sbrogiò, direttore del Dipartimento di Prevenzione dell’Ulss 6 - abbiamo registrato un’alta adesione con un afflusso che non era stato previsto al momento della stesura e della spedizione delle lettere. Tant’è vero che a giugno al Padiglione 6 della Fiera siamo passati da una media di 150 vaccinazioni al giorno di inizio mese, a una media attuale di 600 vaccinazioni/die; nelle sedi periferiche siamo passati da una media di 50 vaccinazioni/die a circa 250/300 vaccinazioni/die nei giorni d’apertura».

L'offerta

Preso atto di questi incoraggianti numeri, l’Ulss 6 Euganea ha deciso di rimodulare l’offerta: a partire dal 1 luglio e fino al 31 luglio il Padiglione 6 della Fiera di Padova continuerà a rimanere aperto dal lunedì al venerdì (ore 8.30-12.30), ad accesso libero senza prenotazione (mentre saranno soppressi i 2 pomeriggi in Via dei Colli). Vi potranno accedere tutti i cittadini, residenti in qualsiasi Distretto socio-sanitario, che desiderano fare una qualsiasi dose vaccinale (1°-2°-3°-4°), fermi restando l’obbligatorietà di rientrare nelle categorie per le quali è autorizzata e il rispetto del tempo minimo richiesto tra una dose e la successiva.

Fortuna

«Ringraziamo l’Ente Fieristico per la disponibilità dimostrataci ancora una volta, insieme al Comune di Padova, in uno sforzo corale e di sistema, a tutela della salute pubblica. Il nostro impegno prosegue anche in estate – osserva il Direttore Generale dell’Ulss 6 Euganea, Paolo Fortuna – e salutiamo con molto favore l’aumento di richieste da parte di persone che desiderano a sottoporsi a vaccino, sicuramente un’arma in più contro le tante varianti che stanno girando: il virus continua a mordere, e noi rispondiamo “presenti”, con convinzione e determinazione».

Le sedi

Oltre alla Fiera di Padova rimangono aperte ad accesso libero le altre sedi con i seguenti orari, consultabili anche sul sito internet www.aulss6.veneto.it:

- dal 23 giugno al 28 luglio: Ospedale Cittadella Punto Prelievi martedì ore 14.00-17.00 e

giovedì ore 14.00 -17.00

- dal 1 luglio al 31 luglio: Distretto di Camposampiero: mercoledì ore 14.00-17.00

- dal 23 giugno al 28 luglio: Distretto di Monselice giovedì ore 8.30 -12.30

- dal 1 luglio al 28 luglio: Este Chiostro dell’Ospedale Vecchio: giovedì ore 14.00-17.00.

Oltre all’accesso libero, è possibile prenotarsi sul portale https://vaccinicovid.regione.veneto.it per i seguenti ambiti territoriali:

- Fiera di Padova

- Distretto di Camposampiero

- Distretto di Cittadella

- Distretto di Rubano

- Distretto di Selvazzano

- Distretto di Albignasego

- Distretto di Piove di Sacco

- Distretto di Monselice

- Este Chiostro dell’Ospedale Vecchio

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, impennata di richieste di vaccinazioni: il padiglione 6 della Fiera aperto anche a luglio

PadovaOggi è in caricamento