Sanità. In Veneto cala l'influenza stagionale

La Regione diffonde il bollettino con i dati relativi alla terza settimana di febbraio sull'influenza: calo drastico tra i bambini e ragazzi, lieve incremento tra gli anziani

(foto: archivio)

Nonostante l'allarme e la grande attenzione dedicata al monitoraggio degli sviluppi del Coronavirus, la Direzione prevenzione della Regione Veneto analizza costantemente l’andamento dell’influenza stagionale che registra un sensibile calo a metà febbraio.

L'incidenza

I dati si riferiscono all'ultima settimana monitorata, quella dal 17 al 23 febbraio. Il tasso d’incidenza è sceso a 8,24 casi per mille abitanti: inferiore alla media nazionale attuale (10,87 per mille) e rispetto al picco di 10,83 registrato nella settimana precedente. Complessivamente l’influenza ha colpito finora 365.700 persone, 40.400 delle quali nell’ultimo periodo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le fasce d'età

L’età maggiormente colpita è sempre quella tra 0 e 4 anni, ma con un tasso in forte calo sceso al 21,03 per mille. Segue la seconda fascia pediatrica (5-14 anni) con 18,56 casi per mille, anche questa in calo. Diminuzione, ma contenuta, per la fascia centrale d’età (15-64 anni) con 6,17 casi per mille. In controtendenza il leggero aumento nella fascia over 65, ma con un tasso molto basso, pari al 2,37 per mille. In tutto, i casi gravi segnalati sono stati 12, con 3 decessi. Entrambi i dati sono, al momento, i più bassi dalla stagione 2014/2015, quando si iniziarono a monitorare le complicanze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Questa cosa non dura due settimane, abbiamo un progetto che arriva a maggio 2021»

  • Coronavirus, il prof. Ursini difende Andrea Crisanti: «Parole sgradevoli dal professor Palù»

  • Coronavirus, Zaia: «Ho l'impressione che questo Dpcm sia solo un "riscaldamento a bordo campo"»

  • Incidente a Legnaro, investito un pedone sulle strisce: portato in ospedale con codice rosso

  • Coronavirus, Zaia: «La situazione di oggi è sopportabile, quella di domani non lo so»

  • Coronavirus, Zaia: «Entro lunedì una nuova ordinanza con restrizioni leggere anti-assembramenti»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento