Mercoledì, 22 Settembre 2021
Salute

Crisarà: "Tra 3 anni avremo il 30% dei medici in meno"

Il presidente dell'ordine: "I nostrisono tra i migliori al mondo per formazione, ma se non si offre loro una possibilità è chiaro che sono costretti ad andare all’estero dove invece sono molto ricercati"

Il presidente dell'Ordine dei Medici, Domenico Crisarà

«Già nel 2002 era stata evidenziata la futura carenza di medici di famiglia. Si è solo agli inizi, dato che l’apice della curva di pensionamento si vedrà tra 2-3 anni, quando mancherà il 30 percento dei medici. Già nel 2002 erano stati calcolati 14 mila italiani senza medico di famiglia. Un problema che coinvolge non solo le famiglie italiane ma anche la stessa professione, in particolare in questo momento di grave crisi. Ma per svolgere questo delicatissimo ruolo è necessaria una formazione specifica; non si può fare task shifting in materia di competenze sanitarie». Sono le parole del presidente dell'Ordine dei Medici di Padova Domenico Crisarà, alla luce dell' interrogazione parlamentare rivolta al ministro Roberto Speranza dal Senatore Udc Antonio De Poli sulla carenza di medici di base.

Tutti all'estero 

Relativamente ai dati Ocse presentati da De Poli su circa 9 mila medici formati in Italia e andati a lavorare all’estero:  «Fino ad ora avevamo 16mila laureati all’anno e 12mila posizioni in specialità – prosegue Crisarà –. I nostri medici sono tra i migliori al mondo per formazione: se non si offre loro una possibilità è chiaro che sono costretti ad andare all’estero, ove sono molto ricercati. E’ necessario potenziare una offerta che consenta loro di poter esprimere la professione nel  proprio paese».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisarà: "Tra 3 anni avremo il 30% dei medici in meno"

PadovaOggi è in caricamento