Mark Paterson Travelling Fellowship: tre chirurghi in visita alla clinica ortopedica

I ricercatori, il Dr. Mazin Saad Ibrahim dal Regno Unito, la Dr.ssa Olga Pidgaiska dall’Ucraina ed il Dr. Aleksi Reito dalla Finlandia, sono in città per uno scambio lavorativo

Fino a mercoledì 4 di settembre sono ospiti alla UOC della Clinica Ortopedica e traumatologica e Oncologia Ortopedica di Padova tre ricercatori, il Dr. Mazin Saad Ibrahim dal Regno Unito, la Dr.ssa Olga Pidgaiska dall’Ucraina ed il Dr. Aleksi Reito dalla Finlandia, nell'ambito della Mark Paterson Travelling Fellowship.

I tumori ossei

Seguiranno con Pietro Ruggieri, Direttore Clinica Ortopedica dell'Università di Padova, le attività di sala operatoria ed ambulatorio, in modo da approfondire le loro conoscenze nell’ambito dell’oncologia muscolo-scheletrica. I tumori ossei comprendono tumori benigni primitivi, tumori maligni primitivi (tra cui l’osteosarcoma, il condrosarcoma e il sarcoma di Ewing) che sono patologie rare con un’incidenza di poche centinaia di casi per milione di abitanti all’anno, e i tumori maligni secondari, dovuti a metastasi a partenza da carcinomi. Le metastasi ossee sono invece patologie molto comuni, la cui incidenza è in aumento a in seguito alla diagnosi precoce e all’aumento della sopravvivenza dei pazienti con carcinomi, grazie ai progressi ottenuti con le cure mediche. Il trattamento di tali patologie è multidisciplinare, avvalendosi della collaborazione di oncologi medici, radioterapisti, chirurghi ortopedici, chirurghi generali, chirurghi vascolari e chirurghi plastici ed è riservato a Centri di riferimento, come ad esempio la Clinica Ortopedica di Padova.

Giovani chirurghi in visita

Si tratta di un'iniziativa prestigiosa cofinanziata e promossa dal JBJS (Journal of Bone and Joint Surgery) e dall'EFORT (European Federation of National Association of Orthopaedics and Traumatology) e che consente a giovani chirurghi ortopedici di visitare i centri più prestigiosi di Europa, tra cui Padova. Contemporaneamente si è unito alle attività della clinica per un periodo di quattro settimane, il Dr. Dietmar Dammerer vincitore della borsa di studio EMSOS (European Muscoloskeletal Oncology Society). «Sono molto contento e onorato di ospitare questi tre colleghi stranieri - dice Pietro Ruggieri, Direttore Clinica Ortopedica - nell’ambito della Mark Paterson Travelling Fellowship. Sono altresì contento che il nostro Centro sia stato scelto dal JBJS (Journal of Bone and Joint Surgery) e dall'EFORT (European Federation of National Association of Orthopaedics and Traumatology) come una delle migliori Cliniche Ortopediche Europee. Attualmente infatti la Clinica Ortopedica di Padova è riconosciuta come uno dei Centri più rinomati in Italia e in Europa per il trattamento dei tumori muscolo-scheletrici: ogni anno effettuiamo più di 3000 interventi chirurgici, di cui più di 500 per tumore. Il nostro impegno è in primis rivolto alla cura dei nostri pazienti e anche alle collaborazioni internazionali per far progredire la conoscenza nella diagnosi e nella cura del tumore dell’apparato muscolo-scheletrico».

I saluti

Nella giornata conclusiva di domani, 4 settembre, verrà organizzato in incontro per i vincitori della Mark Paterson Travelling Fellowship in Aula Falloppio del Dipartimento di Anatomia, diretto dal Prof. Raffaele De Caro. Dopo i saluti da parte del Presidente della Scuola di Medicina, Prof Mario Plebani, e del Direttore del Dipartimento DISCOG, Prof Fabio Farinati, vi sarà un focus sui progressi nel trattamento dei pazienti affetti da tumori muscolo-scheletrici, con particolare menzione ai progressi nel trattamento con protesi modulari, alla collaborazione tra ortopedico e chirurgo plastico e al trattamento dei pazienti con metastasi ossee.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Tra incredulità e gioia: al ristorante Radici di Padova si presenta Martin Scorsese

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Dramma nella Bassa: si è tolto la vita Stefano Farinazzo, sindaco di Casale di Scodosia

  • Ristorante la sera, discoteca abusiva la notte: dopo il blitz stop ai balli

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

Torna su
PadovaOggi è in caricamento