Salute

Torna l'(H)-Open Weekend di fondazione Onda per la festa della donna

Venerdì 6 marzo visite gratuite all’ambulatorio di Nutrizione Clinica dell’Istituto Oncologico Veneto

In occasione della Festa della Donna, Fondazione Onda, Osservatorio Nazionale sulla salute della donna e di genere, organizza l’(H)-Open Weekend dedicato alla ginecologia. In tutto il territorio nazionale, oltre 200 ospedali con i Bollini Rosa aderenti al progetto apriranno le porte alla popolazione femminile dal 6 al 9 marzo con consulti, colloqui, esami strumentali, conferenze, info point e distribuzione di materiale informativo. L’Istituto Oncologico Veneto aderisce all’iniziativa proponendo visite gratuite all’ambulatorio di Nutrizione Clinica venerdì 6 marzo. Alle donne in menopausa con storia di tumore alla mammella o della sfera ginecologica verrà offerto un esame per valutare lo stato di idratazione e la composizione corporea (bioimpedenzometria). “L’incremento di peso rappresenta uno dei più comuni effetti dell’instaurarsi della menopausa”, afferma la dottoressa Mariateresa Nardi, responsabile della struttura Dietetica e Nutrizione Clinica dello Iov.

Prestazioni gratuite

Nella giornata di venerdì dalle 9,00 alle 13 e dalle 15 alle 16 verranno quindi offerte 15 prestazioni gratuite, della durata di 20 minuti ciascuna, tempo utile per effettuare la determinazione e per spiegare poi i risultati all’utente. L’esame verrà svolto presso l’ambulatorio 12 al piano terra della sede di Padova dell’Istituto Oncologico Veneto, via Gattamelata 64. Per prenotare è necessario telefonare all'Ufficio Relazioni con il Pubblico 049 821 5664. Obiettivo dell’iniziativa è quello di promuovere la consapevolezza e la corretta informazione in merito ai disturbi fisici femminili e ai cambiamenti psico-emotivi che derivano dalla menopausa. Tali modificazioni possono influenzare in particolare la salute sessuale, parte integrante dell’equilibrio psico-fisico della donna e del benessere di coppia, che deve essere tutelata. L’(H)-Open Weekend gode del patrocinio di AGUI - Associazione Ginecologi Universitari Italiani, AOGOI - Associazione Ostetrici Ginecologici Ospedalieri Italiani, SIGITE - Società Italiana Ginecologia della Terza Età, SIGO - Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia, SIM - Società Italiana Menopausa ed è reso possibile grazie al contributo non condizionante di Theramex.

I bollini rosa

Lo scorso dicembre IOV ha ricevuto dall’Osservatorio Nazionale sulla salute della donna (O.N.Da) tre Bollini Rosa, sulla base di una scala da uno a tre, per il biennio 2020-2021. I Bollini Rosa sono il riconoscimento che O.N.Da, da sempre impegnata sul fronte della promozione della medicina di genere, attribuisce dal 2007 agli ospedali attenti alla salute femminile e che si distinguono per l’offerta di servizi dedicati alla prevenzione, diagnosi e cura delle principali malattie delle donne. Lo IOV-IRCCS si è visto attribuire i tre bollini per la sesta volta consecutiva, riconoscimento ad una continuità davvero importante.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna l'(H)-Open Weekend di fondazione Onda per la festa della donna

PadovaOggi è in caricamento