menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il professor Foresta: "L'Aids non passa mai di moda, anzi cresce il numero di giovanissimi affetti dal virus"

"Sottovalutato il rischio del propagarsi di malattie sessualmente trasmissibili mentre il dato della diffusione di certe malattie aumenta talmente da preoccupare il ministero"

L’andrologo Carlo Foresta lancia un allarme: “L’aids non è ancora passato di moda”. Siamo alla conferenza stampa del Future Vitage Festival e tra gli intervenuti c’è proprio il professore. Ha trovato proprio lo slogan giusto per comunicare il messaggio, visto il contesto.

Screening

Il piano è proprio quello di mettere la possibilità di effettuare lo screening in totale anonimato. “E’ il quarto anno che siamo presenti al Vintage. Uno binomio azzeccato. Tanto è vero che tutto cambia tranne che l’incidenza dei casi di HIV nel nostro territori. Questo vuol dire che non c’è abbastanza conoscenza e di conseguenza prevenzione nei giovani”. Sono troppi i comportamenti a rischio, le conseguenze gravissime.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Comportamenti a rischio

“Si sta verificando - spiega ancora il professore - un fatto anomalo. Aumentano soprattutto i casi di adolescenti, coloro che non fanno di solito i test visto che dovrebbero avere il consenso dei genitori. Sono giovani che non utilizzano il preservativo, che non hanno nessun tipo di informazione ma praticano ugualmente sesso. Le donne poi confondono la pillola del giorno dopo con quella anticoncezionale”. Sono solo alcuni dei comportamenti totalmente errati che cita il professore.

Diffusione

Arriviamo ai numeri: “In media siamo sul 5,3 a livello regionale, Padova però ha dato superiore rispetto alle altre città. Ma l’hiv è solo la punta dell’iceberg delle malattie sessualmente trasmettibili, perché sifilide e altre patologie stanno avendo una impennata incredibile. Questo preoccupa anche il ministero della salute”.

hiv non passa di moda-5

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento