Nasce il Registro Italiano Cefalee: coinvolta anche la Neurologia di Piove di Sacco

Il progetto si chiama RICe, coinvolge 12 centri specializzati in tutta Italia e ha lo scopo di mappare da un punto di vista clinico ed epidemiologico la diffusione a livello nazionale delle cefalee

L'équipe del dottor Mampreso

Il progetto si chiama RICe, coinvolge 12 centri specializzati in tutta Italia e ha lo scopo di mappare da un punto di vista clinico ed epidemiologico la diffusione a livello nazionale delle cefalee (mal di testa persistente che è generalmente sintomo di disturbi più profondi). E per gli addetti del settore si tratta di una vera e propria novità che vede coinvolto anche il Centro Cefalee dell’Unità di Neurologia dell’Ospedale di Piove di Sacco, accreditato presso la Società Italiana per lo Studio delle Cefalee (SISC) e diretto dal dottor Edoardo Mampreso.

Registro Italiano Cefalee

Spiega proprio il dottor Mampreso: «Attualmente non esiste un registro elettronico comune ai diversi Centri Cefalee d’Italia, quindi ci manca una registrazione sistematica delle caratteristiche cliniche e di inquadramento diagnostico o terapeutico dei pazienti con cefalea. Il progetto RICe ci permetterà finalmente di attivare un moderno registro elettronico anonimizzato: più informazioni cliniche riusciremo a raccogliere, maggiore sarà la conoscenza delle cefalee, della loro sintomatologia e della risposta alle terapie di ogni singolo paziente». Il Centro Cefalee diretto dal dottor Mampreso ospiterà anche il XVI Convegno della Sezione Triveneta della SISC, in programma il prossimo 9 maggio presso l'Auditorium dell'Ospedale “Madre Teresa di Calcutta” a Monselice. Nel corso del convegno, che vedrà la partecipazione dei maggiori esperti di cefalee del Triveneto, saranno presentate le nuove opzioni terapeutiche a disposizione per la cura di cefalee, emicrania e altri dolori del capo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Ricoveri in ospedale, tutte le province venete in Fase 5 tranne Padova»

  • Femminicidio nella notte a Cadoneghe: uomo uccide la moglie a coltellate

  • «Mi sono addormentato a casa della mia ragazza»: multa di 400 euro per il fidanzato ritardatario

  • Zaia: «Ecco la nuova ordinanza. Ridotta capienza nei negozi e nei centri commerciali»

  • Il Covid si porta via a 67 anni lo storico pasticcere di Mestrino. Morto anche un giovane professore

  • Paolo Mocavero condannato, Roberto Baggio vince anche in tribunale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento