rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Salute

Il "Self Shiatsu" a Scuola per aiutare a superare l'ansia da prestazione degli studenti e migliorare la loro salute

Rientra nelle attività proposta dalla rete "Città Sane" ed è rivolto alla scuole superiori. Hanno già aderito gli istituti Duca D'Aosta e Cornaro

Il progetto Self Shiatsu a scuola è frutto della collaborazione tra VIs Fisiero e l'Ufficio Città Sane del Comune di Padova. E' stato presentato in una conferenza stampa, giovedì 14 febbraio, in Sala Bresciani Alvarez a Palazzo Moroni. 

Shiatsu e salute

Silvia Giralucci, consigliera con delega alle Città Sane, ha introdotto l'iniziativa che è stata poi illustrata da Nadia Simonato, Vis Fisieo e da Alberto Danieli, preside del liceo Duca d’Aosta e dalla professoressa Valeria Pellegrino. 

Valeria Pellegrino è un insegnante di lettere delle scuole superiori ed è una delle promotrici di questo progetto: «L'idea è partita qualche anno fa per aiutare i ragazzi a superare l'ansia da prestazione che si manifesta prima delle verifiche, delle interrogazioni. Non tutti ne soffrono, ovviamente, ma ugualmente lo proponiamo agli studenti perché serve anche a conoscere meglio se stessi e il proprio corpo. E' a una fascia di età, quella dell'adolescenza, può facilitare il rapporto con sè stessi e di conseguenza contribuisce a migliorare la salute. Per questo la partnership con Città Sane».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il "Self Shiatsu" a Scuola per aiutare a superare l'ansia da prestazione degli studenti e migliorare la loro salute

PadovaOggi è in caricamento