Giovedì, 17 Giugno 2021
Scuola

A Pozzonovo parte il "doposcuola": il servizio interamente a carico del comune

Sarà un servizio soprattutto volto alla didattica, in particolare per i più piccoli che hanno già perso metà dello scorso anno scolastico e devono ora recuperare il programma

Parte lunedì 5 ottobre il doposcuola a Pozzonovo, dopo alcuni giorni di “rodaggio” per le nuove regole richieste alle scuole dall’emergenza sanitaria in atto. «Promessa mantenuta – annuncia il sindaco Arianna Lazzarini -. Lavoriamo a questo obiettivo da luglio, perché è un servizio richiestissimo dai genitori. La dirigente scolastica ci aveva chiesto di attendere e così abbiamo fatto: ora però siamo pronti a partire, con mensa e doposcuola, a costi invariati rispetto allo scorso anno nonostante le prescrizioni igieniche che hanno reso il servizio più oneroso».

I dettagli

L’Amministrazione ha stanziato un contributo compensativo al gestore, trattandosi di un servizio interamente a carico del Comune in quanto extra-scolastico. «Ma l’abbiamo fatto convintamente – dichiara Lazzarini – proprio perché abbiamo avuto tantissime richieste da parte di famiglie che lavorano. Siamo soddisfatti perché ci lavoriamo da tre mesi, e concretizziamo un impegno nei confronti delle famiglie peraltro a costi invariati. Sarà un servizio soprattutto volto alla didattica, in particolare per i più piccoli che hanno già perso metà dello scorso anno scolastico e devono ora recuperare il programma». Il doposcuola partirà alle 12.35 fino alle 17: offrirà la mensa e sarà possibile iscriversi (a costi invariati rispetto al 2019) anche solo al post-scuola fino alle 13.30, per tutta la settimana o solo per 3-4 giorni. Ci si può iscrivere dal sito del Cedi o scaricando la modulistica disponibile in Comune, dove sono presenti tutti i dettagli, gli orari e le rette di iscrizione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Pozzonovo parte il "doposcuola": il servizio interamente a carico del comune

PadovaOggi è in caricamento