Unipd: Stefania Bruschi prima donna nella storia a capo di un dipartimento di ingegneria

Professoressa di tecnologia meccanica, è la prima donna eletta come direttrice di un dipartimento di Ingegneria dell’Università di Padova. Dal primo ottobre 2019, per quattro anni, guiderà infatti il dipartimento di Ingegneria Industriale

La sede di ingegneria

Stefania Bruschi, professoressa di tecnologia meccanica, è la prima donna eletta come direttrice di un dipartimento di Ingegneria dell’Università di Padova. Dal primo ottobre 2019, per quattro anni, guiderà infatti il dipartimento di Ingegneria Industriale. Un’elezione avvenuta con grande partecipazione alle urne, superiore alla media per quanto riguarda i professori e alta come spesso accade per il personale tecnico amministrativo.

Direttrice

«L’elezione come direttrice del più vasto dipartimento di ingegneria, uno dei più grandi d’Ateneo, è per me una grande soddisfazione, così come lo è stata l’ottima affluenza alle urbe – afferma la professoressa Stefania Bruschi –. La gioia per il risultato ottenuto va di pari passo con la volontà di operare al meglio in questi quattro anni di mandato. Lavorerò per il bene di un dipartimento che ho imparato a conoscere al meglio anche grazie al lavoro fatto come vicedirettrice. L’elezione di una donna alla guida di un dipartimento a grande maggioranza maschile nella sua composizione è un fatto che va contro stereotipi radicati, segno di cambiamento di tempi e di una visione aperta com’è quella dell’Università di Padova».

Curriculum

Stefania Bruschi, nata a Torino il 20 dicembre 1973, si è laureata con lode in Ingegneria dei Materiali presso l’Università di Ferrara nella sessione di luglio del 1998.  Ha conseguito il titolo di dottore di ricerca il 22 marzo del 2002, con discussione di una tesi dal titolo “A new approach in testing and modelling the material response in hot forgino operations”. È stata assegnista di ricerca del settore scientifico disciplinare ING-IND/16 presso il DIMEG, Dipartimento di Innovazione Meccanica e Gestionale dell’Università di Padova.  Da gennaio 2004 ad agosto 2006 è stata ricercatore non confermato presso lo stesso Dipartimento. Dal 1° settembre 2006 al 30 settembre 2011 è stata professore associato presso il Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Strutturale dell'Università di Trento. Dal 1° ottobre 2011 è professore ordinario presso il Dipartimento di Ingegneria Industriale dell'Università di Padova. Partecipa alle attività di associazioni internazionali e nazionali di ricerca, quali ESAFORM (European Scientific Association for Material Forming) e AITEM (Associazione Italiana di Tecnologia Meccanica). È fellow del CIRP (The International Academy for Production Engineering). È autrice di oltre 200 pubblicazioni internazionali, di cui più di 100 su riviste internazionali con referee. È revisore per la più importanti riviste di settore e fa parte dell'Editorial Board del Journal of Materials Processing Technology.

stefania_bruschi-2

Potrebbe interessarti

  • Via libera all'assunzione di 500 giovani medici: la rivoluzionaria scelta della Regione Veneto

  • Ferragosto da bollino rosso sulle autostrade venete: giorni di traffico intenso

  • Dal melanoma alla gravidanza: la testimonianza di Teresa, fanatica della tintarella

  • Al top in Italia e nel mondo: Università di Padova al 160esimo posto su 20mila atenei valutati

I più letti della settimana

  • Ferragosto, fuochi in Prato, musei aperti, feste e sagre: gli eventi del weekend a Padova

  • Ferragosto di sangue: lo schianto in autostrada è violentissimo, muore a 22 anni

  • Si schianta contro un platano a 300 metri da casa: muore un centauro di 28 anni

  • Via libera all'assunzione di 500 giovani medici: la rivoluzionaria scelta della Regione Veneto

  • Tentato stupro vicino alla sagra: strattonata e trascinata da due uomini verso un vicolo

  • Spaventoso incidente al semaforo: tre feriti, due sono bambini. Auto distrutte

Torna su
PadovaOggi è in caricamento