rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
social

Riparte la campagna “Più baffi, meno tumori” del Vimm

Il tumore prostatico rappresenta circa il 20% tra quelli diagnosticati nei soggetti di sesso maschile, con decine di migliaia di nuovi casi registrati ogni anno in Italia, e un uomo su 8 nel nostro Paese ha un’elevata probabilità di ammalarsi di tumore della prostata nel corso della propria vita

Torna la campagna “Più Baffi, Meno Tumori” della Fondazione per la Ricerca Biomedica Avanzata - Vimm, che fin dalla sua costituzione (25 anni fa) è attiva e specializzata nello studio del cancro alla prostata, il secondo più comune tumore negli uomini in tutto il mondo e la seconda causa più comune di mortalità maschile.

Dati

Secondo gli ultimi dati, il tumore prostatico rappresenta circa il 20% tra quelli diagnosticati nei soggetti di sesso maschile, con decine di migliaia di nuovi casi registrati ogni anno in Italia e un dato su tutti: circa un uomo su 8 nel nostro Paese ha un’elevata probabilità di ammalarsi di tumore della prostata nel corso della propria vita.

“Più baffi, meno tumori”

Se il presupposto è che la prevenzione da un lato e la ricerca dall’altro possono svolgere un ruolo fondamentale e insostituibile, è però necessario il contributo e la collaborazione di tutti, a partire dai due testimonial che affiancano da diversi anni il VIMM nella campagna “Più baffi, meno tumori”: Mr. JP, noto influencer, conduttore radiofonico e presentatore televisivo (Le Iene), ambasciatore e testimonial dell’artigianato italiano, e Fabri Beard, campione mondiale di barba e baffi 2019.

Programma

Ma soprattutto serve il sostegno donatori, che potranno contribuire online sul sito del VIMM e attraverso il canale Facebook (@FondazioneRicercaBiomedicaVIMM), o partecipando con i propri amici alle serate di musica e beneficenza del ciclo “2021 M&Ms (Music & Mustaches”, organizzati su Padova a partire da domani, venerdì 12 novembre al “St. John’s Pub” (ore 22 concerto di Toky Booni), domenica 14 novembre a “Casetta Zerbina al Parco Milcovich” (ore 18 concerto di Open Jazz Trio), martedì 23 novembre al “Dakota Pub” di Vigonza (ore 21 concerto Toky Booni) e venerdì 26 novembre al “Berlino” (ore 21 concerto dei Luna e Falò).

Campagna di sensibilizzazione

Oltre a questo, è stata avviata una vasta campagna di sensibilizzazione per barbieri, aziende, imprenditori e privati, che fino al 30 novembre inviteranno clienti, dipendenti e frequentatori dei social a farsi crescere i baffi e a donare e raccogliere fondi per la ricerca sul cancro prostatico.

Vimm

Dichiara Francesco Pagano, Presidente della Fondazione per la Ricerca Biomedica Avanzata: «La campagna più baffi meno tumori mira a raggiungere e sensibilizzare, di anno in anno, un pubblico sempre più ampio e sempre più in grado di capire l’importanza della prevenzione e della ricerca. Qui al Vimm abbiamo nello studio dei tumori, e nel cancro prostatico in particolare, un’elevata specializzazione e competenza, maturata in un lungo percorso di ricerca che necessita di continui investimenti e risorse per un futuro migliore e ricco di speranza».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riparte la campagna “Più baffi, meno tumori” del Vimm

PadovaOggi è in caricamento