Venerdì, 15 Ottobre 2021
social Rubano

Svelata la classifica dei 50 migliori ristoranti al mondo: anche Le Calandre in graduatoria

Si piazza 26esimo il ristorante Le Calandre di Rubano (Padova), guidato dallo chef Massimiliano Alajmo. La palma di The World's Best Restaurant 2021 va al Noma di Copenaghen (Danimarca)

Le stelle del mondo della ristorazione si sono riunite oggi ad Anversa, nelle Fiandre, per i The World's 50 Best Restaurants Awards 2021, sponsorizzati da S.Pellegrino & Acqua Panna. L'evento di quest'anno ha celebrato ristoranti di 26 Paesi distribuiti su cinque continenti, culminando nell'annuncio di un nuovo numero 1: lo chef René Redzepi, che è salito sul palco per ricevere la doppia onorificenza per il suo ristorante Noma di Copenaghen (Danimarca) come The World's Best Restaurant 2021 e The Best Restaurant in Europe 2021.

Podio

Il Noma sale al gradino più alto della classifica dalla seconda posizione del 2019, quando ha debuttato come Highest New Entry. Prende il posto di Mirazur, vincitore della scorsa edizione e oggi promosso nella hall of fame dei ristoranti Best of the Best. Il podio di quest’anno è completato dal secondo posto del Geranium, sempre a Copenaghen (Danimarca), e dal terzo posto dall’Asador Etxebarri di Atxondo (Spagna).

Italia

Sono quattro le eccellenze italiane nella top 50 dei migliori ristoranti del mondo. Debutta al 15esimo posto della classifica il Lido 84 di Gardone Riviera (Brescia), guidato dallo chef Riccardo Camanini, che vince l’Highest New Entry Award, sponsorizzato da Aspire Lifestyles. Al 18esimo posto il ristorante Piazza Duomo di Alba (Cuneo), con a capo lo chef Enrico Crippa. Si piazza 26esimo, invece, il ristorante Le Calandre di Rubano (Padova), guidato dallo chef Massimiliano Alajmo. 29esimo, infine, il ristorante Reale di Castel di Sangro (Aquila), gestito dallo chef Niko Romito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Svelata la classifica dei 50 migliori ristoranti al mondo: anche Le Calandre in graduatoria

PadovaOggi è in caricamento