rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
social

Alluvione in Emilia Romagna, due aziende padovane donano barili fotovoltaici alla protezione civile

Le unità fotovoltaiche fornite da Energy e Barrel consentono di generare energia solare e immagazzinarla all'interno delle batterie, garantendo una fonte affidabile e sostenibile di elettricità anche nelle situazioni più critiche

Energy S.p.A. e Barrel S.r.l, due società padovane che operano nel settore dell’energia solare, si uniscono per offrire un aiuto alle popolazioni dell'Emilia Romagna colpite dalla devastante alluvione degli ultimi giorni. Attraverso una donazione alla Protezione Civile di Cesena, in collaborazione con la Croce Giallo Verde, le due aziende mettono a disposizione dei barili fotovoltaici equipaggiati con batteria al Litio.

Barili fotovoltaici

Le unità fotovoltaiche fornite da Energy e Barrel consentono di generare energia solare e immagazzinarla all'interno delle batterie, garantendo una fonte affidabile e sostenibile di elettricità anche nelle situazioni più critiche. Grazie al loro design compatto e alla facilità di installazione, queste soluzioni possono essere rapidamente implementate per rispondere alle esigenze immediate delle comunità colpite. Energy S.p.A. si occupa della fornitura delle batterie al litio ed inverters, mentre Barrel S.r.l. contribuisce con il suo sistema fotovoltaico Barrel "plug-and-play" progettato per situazioni di emergenza. Questa sinergia permette di fornire energia pulita e autonoma a coloro che si trovano senza elettricità a causa delle gravi conseguenze dell'alluvione. Le due società padovane, consapevoli dell'importanza di un'energia sicura e stabile per il benessere delle persone, cercano di contribuire a mitigare l'impatto della crisi elettrica in Emilia Romagna. Questa donazione rappresenta un impegno per supportare la ricostruzione e offrire un sollievo immediato alle famiglie e alle attività colpite. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alluvione in Emilia Romagna, due aziende padovane donano barili fotovoltaici alla protezione civile

PadovaOggi è in caricamento