rotate-mobile
social Rubano / Via Liguria, 1

Nuovo riconoscimento per la famiglia Alajmo: “Le Calandre” al top tra i migliori ristoranti italiani

Il ristorante di Sarmeola di Rubano condivide il terzo posto della prestigiosa guida del Gambero Rosso con “Piazza Duomo” ad Alba e “Uliassi” a Senigallia. Al primo posto “Reale” di Castel di Sangro seguito al secondo dall’“Osteria Francescana” di Modena e “La Pergola” dell’Hotel Rome Cavalieri a Roma

Continua la pioggia di riconoscimenti per “Le Calandre” che conquista ancora una volta le Tre forchette, il massimo sigillo, nella guida “Ristoranti d’Italia” di Gambero Rosso. Ma non è finita qui, in questa trentaduesima edizione tra i premi speciali ritroviamo ancora il ristorante di Sarmeola di Rubano per la migliore carta dei distillati.

La classifica

Sempre con Tre forchette, con 96/100 al primo posto si trova “Reale” di Castel di Sangro, con 95/100 l'“Osteria Francescana” di Modena e “La Pergola” dell’Hotel Rome Cavalieri a Roma. Al terzo posto con 94/100 “Le Calandre” di Rubano, “Piazza Duomo” di Alba e Uliassi di Senigallia.

“Le grandi cantine della regione”

Per il sesto anno, inoltre, in apertura di ogni sezione regionale sarà possibile conoscere “Le grandi cantine della regione”, per approfondire la conoscenza di numerose etichette del territorio, fornendo ai lettori una guida nella scelta dei vini per l’abbinamento ai piatti del territorio.

Foto articolo da archivio stampa

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo riconoscimento per la famiglia Alajmo: “Le Calandre” al top tra i migliori ristoranti italiani

PadovaOggi è in caricamento