rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
social Monselice

“Il Piatto di Federico II” a Monselice, svelato il nome del vincitore della seconda edizione

Ad aggiudicarsi il premio al concorso gastronomico è stato Egina – Coffee Wine Food. Per regolamento i piatti presentati alla giuria dovevano tutti preparati con soli ingredienti e prodotti in uso nel Medioevo ai tempi dell’Imperatore. Una sfida davvero avvincente e stimolante che ha visto in finale altri due esercizi: Origini Osteria Contemporanea e la Macelleria Braceria Garbin

Conclusa il 14 dicembre a Monselice anche la seconda edizione del concorso gastronomico “Il Piatto di Federico II”. La giuria presieduta da Michele Pigozzo, narratore del gusto e organizzatore dell’evento, ha decretato vincitore Egina – Coffee Wine Food, che alla giuria ha presentato la zuppa di cereali e legumi e l’anitra di cortile disossata e ripiena il tutto accompagnato da un calice di Friularo 2019 della Cantina Bertazzo di San Cosma.

“Il Piatto di Federico II” a Monselice, svelato il nome del vincitore della seconda edizione

La gara

Origini Osteria Contemporanea, la Macelleria Braceria Garbin e il ristorante Egina – Coffee Wine Food questi i tre finalisti, che hanno dovuto presentare nuovamente il piatto che nelle settimane precedenti avevano proposte in apposite serate a tema e che la giuria aveva a sua volta già valutato. Come da regolamento, i cuochi degli esercizi di Monselice si sono cimentati con piatti preparati con soli ingredienti e prodotti in uso nel Medioevo ai tempi dell’Imperatore. I finalisti sono stati ospitati dal ristoratore che l’anno precedente aveva vinto il “Piatto”; perciò, quest’anno è spettato a Origini Osteria Contemporanea, vincitore dell’edizione 2021 e il prossimo sarà quindi Egina – Coffee Wine Food.

Il “Piatto di Federico II”, la gara entra nel vivo: ecco la proposta di Egina a Monselice

Forum sullo Stupor Mundi

L’evento è stato anticipato dal Forum sullo Stupor Mundi nella Sala della Loggetta del Comune di Monselice in cui sono intervenuti Maurizio Drago, ideatore del progetto insieme all’assessore alla Giostra Luca Piccolo, il sindaco di Monselice Giorgia Bedin, il presidente della Giostra Virio Gemignani, lo storico Riccardo Ghidotti, Federica Pagliarone giornalista gastronomica e Franca Tacconi, vicepresidente della Fondazione Federico II di Jesi.

I partner

Il progetto, voluto e sostenuto dall’Assessorato alla Giostra del Comunale di Monselice con la fattiva collaborazione di Ascom, Comitato Giostra della Rocca e Pro Loco Monselice, intende valorizzare e incentivare la ristorazione del territorio, coinvolgendo i cuochi di ristoranti, trattorie, agriturismi, punti di ristoro. Quest’anno hanno partecipato Slow Food Veneto e il Consorzio Vini Doc Colli Euganei.

Un contributo alla realizzazione del “Piatto di Federico ll” viene sostenuto dalla Fondazione Federico ll di Jesi con cui l’Amministrazione Comunale di Monselice ha suggellato un accordo di collaborazione che permetta la conoscenza, valorizzazione e divulgazione del territorio e del suo patrimonio storico, artistico, paesaggistico e gastronomico che offre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Il Piatto di Federico II” a Monselice, svelato il nome del vincitore della seconda edizione

PadovaOggi è in caricamento