rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024
social

Da professore a "dottore": Giovanni Franco Zanon si ri-laurea a quasi 80 anni

Direttore della Chirurgia pediatrica dal 2004 al 2014 e vicepreside della Facoltà di Medicina dal 2005 al 2011, Giovanni Franco Zanon ha presentato una tesi su Dionisio Cumba, che da studente universitario a Padova è diventato Ministro della Sanità in Guinea Bissau

Si è laureato oggi, giovedì 23 febbraio, in Storia all’Università di Padova il professor Giovanni Franco Zanon, nome noto a Padova: direttore della Chirurgia pediatrica dal 2004 al 2014, è stato anche vice preside della Facoltà di Medicina dal 2005 al 2011.

Giovanni Franco Zanon

Nato a Sondrio, classe 1943, si laurea in Medicina e Chirurgia nel 1970, e si specializza in Chirurgia generale, vascolare e pediatrica. Padre di due figli, Fani e Francesco, e nonno di tre nipoti che gli illuminano lo sguardo.

Tesi

Raggiunta la pensione decide di dedicarsi alla sua passione per la Storia, che lo porta a laurearsi con una tesi che tuttavia non dimentica la dimensione medica della sua formazione accademica: "Da studente universitario a Padova a Ministro della Sanità in Guinea Bissau. Il percorso formativo e lavorativo di un medico: tracce di cooperazione". Relatore il prof. Andrea Pase, docente del Dipartimento di Scienze storiche, geografiche e dell’antichità, con un particolare interesse scientifico per l’Africa subsahariana e le forme territoriali della cooperazione sociale. Zanon ci “racconta” una Storia contemporanea che si inserisce nel quadro geografico e storico di un Paese africano considerato uno dei più poveri al mondo (il 70% della popolazione è al di sotto della soglia di povertà), la Guinea Bissau, passato attraverso la colonizzazione portoghese, le lotte per la liberazione a metà del secolo scorso, sfociate nella costituzione della nuova repubblica riconosciuta dalle Nazioni Unite. La posizione geografica particolarmente favorevole del Paese ha inoltre portato allo sviluppo del traffico di droga. In questo quadro appare chiaro che il problema della sanità si presenta in modo pressante, data anche la particolare carenza di medici.

Dionisio Cumba

Dionisio Cumba nasce in un villaggio della Guinea Bissau a 8 km dalla piccola città di Mansoa, frequenta le scuole primarie facendo oltre 10 km a piedi ogni giorno con un sogno in tasca: diventare medico. Con l’aiuto di una zia a Bissau frequenta le scuole superiori; l’incontro con padre Battisti, missionario del PIME, gli consentirà di arrivare in Italia con una borsa di studio per frequentare la scuola infermieri a Verona. Ma Dionisio ha sempre in tasca quel sogno così, grazie all’aiuto di alcune famiglie dove lavorava come operatore sociosanitario, si iscrive alla Facoltà di Medicina e Chirurgia a Padova nel 2004. «La sua decisione di fare il chirurgo pediatrico lo porta da me – dice il prof Zanon - con una borsa di studio sempre finanziata dal PIME, e ottiene la specialità in Chirurgia pediatrica nel 2010. Si sposa con una infermiera italiana e ha due figli, ma l’amore per la Guinea Bissau lo richiama a operare nella sua terra. Nel 2018 viene nominato Presidente dell’INASA, il corrispondente del nostro Consiglio Superiore di Sanità, e l’anno successivo diventa Coordinatore del Centro di Emergenza Medica (COES). Il dott. Cumba si divide così tra l’attività in Africa e la famiglia in Italia, e proprio nell’aprile del 2021, mentre si trova a passare un periodo con la propria famiglia, viene raggiunto da una telefonata del Presidente della Repubblica del suo Paese che gli propone di fare il Ministro della Sanità. Non poté rifiutare, ma pose la condizione di continuare, seppure a tempo ridotto, la sua attività di chirurgo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da professore a "dottore": Giovanni Franco Zanon si ri-laurea a quasi 80 anni

PadovaOggi è in caricamento