menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Otto, Ella, Celestino e Charly: le mascotte che accompagnano i festeggiamenti degli 800 anni di Cittadella

Nate dalla creatività della giovane graphic designer Lisa Bertollo, il Sindaco Luca Pierobon «Avere delle mascotte significa riuscire a coinvolgere la cittadinanza e i visitatori, diventando un elemento distintivo e di riconoscimento della nostra città»

Le quattro mascotte targate 800 anni sono una creazione della graphic designer Lisa Bertollo che, dopo aver letto un articolo inerente le manifestazioni di celebrazione di questo importante anniversario, ha pensato di creare dei personaggi speciali per Cittadella.

L'autrice

Con alle spalle cinque anni di Liceo Artistico, quattro di Accademia delle Arti e un'esperienza di oltre dieci anni nel settore di progettazione grafica ed artistica nel mondo dei parchi a tema, Lisa ha continuato in libera professione, facendo della sua passione il proprio lavoro, sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo da realizzare.

Chi sono i personaggi

Ed è proprio questa sua continua ricerca che l'ha portata ad ideare quattro simpatici personaggi che potessero accompagnare Cittadella nei suoi 800 anni.  Partendo da semplici schizzi, ispirandosi allo stile medievale e cercando di catturare l'attenzione di adulti e bambini e quindi l'idea di tutta una famiglia, sono nati loro:

  • Otto: un ragazzino fra gli 8 e gli 11 anni, sveglio, fiero e coraggioso come Lancillotto che impersona un cavaliere medievale in chiave moderna;
  • Ella: non la classica damigella in difficoltà, ma coraggiosa, determinata che sa il fatto suo. Una ragazzina dei giorni nostri che ci guida per Cittadella;
  • Celestino, l'amico di ogni bambino: nato dall'idea del gioco e del drago e che è sempre accompagnato dal suo fedele amico a quattro zampe, Charlie.

«Sono un elemento distintivo»

«Una bellissima idea che come Amministrazione abbiamo fin da subito accolto. Avere delle mascotte significa riuscire a coinvolgere la cittadinanza e i visitatori, diventando un elemento distintivo e di riconoscimento della nostra città. Un ringraziamento a Lisa Bertollo per aver scelto Cittadella e aver prestato la propria professione, inventiva e creatività. Vi invitiamo a conoscere queste mascotte più da vicino: ci terranno compagnia nel proseguo dei festeggiamenti per gli 800 anni della nostra città, animando gli eventi e le manifestazioni che riproporremo nella primavera, appartenendo alla città anche negli anni futuri».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Attualità

Perquisizioni e ostacoli alle Coop: il Dap "commissaria" il Due Palazzi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento