OPVLive: l'Orchestra di Padova e del Veneto mette online cento ore di registrazioni inedite

Il nuovo portale è raggiungibile all’indirizzo www.opvlive.it

Con l'inizio della 55a Stagione concertistica “Aura”, l’Orchestra di Padova e del Veneto completa la propria transizione al digitale, rispondendo così alle indicazioni del Ministro dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo Dario Franceschini, attraverso il nuovo portale www.opvlive.it.

Cosa si può vedere online

Si tratta di una “vetrina virtuale” nella quale l’Orchestra mette a disposizione degli abbonati e di tutti gli interessati un patrimonio di oltre 100 ore di registrazioni inedite realizzate in occasione dei concerti degli ultimi anni (Stagioni concertistiche, progetti Educational, concerti straordinari…), da ascoltare e riascoltare con il massimo livello qualitativo.

I contenuti

Oltre alle registrazioni dei concerti, il sito ospiterà nuovi contenuti multimediali, quali interviste con gli artisti, spot, contenuti didattici e lungometraggi sui concerti prodotti con le istituzioni culturali partner di OPV, e sarà il punto di riferimento per la community OPV con la possibilità di effettuare prenotazioni dei posti per i concerti. L’accesso al portale, gratuito per tutti gli abbonati al ciclo intero 2020/2021, potrà essere acquistato direttamente online dagli abbonati ai cicli parziali (a 29 euro) o da tutti gli interessati (a 49 euro).

L'inaugurazione

Il concerto inaugurale della 55a Stagione concertistica è atteso giovedì 15 ottobre alle ore 21 al Teatro Verdi di Padova, che accoglierà l’OPV per tutti gli appuntamenti della Stagione 20/21, confermandosi a tutti gli effetti la nuova casa dell’Orchestra.

Gloria Campaner solista, per la direzione di Marco Angius

Per l’occasione, l’OPV affronterà un programma interamente dedicato alla figura di Ludwig van Beethoven, appositamente dedicatoagli abbonati della 55a Stagione concertistica, nel segno del 250° anniversario della nascita del genio di Bonn. Del compositore tedesco verranno infatti eseguite la Quinta Sinfonia e il Quinto Concerto per pianoforte e orchestra con Gloria Campaner solista, per la direzione di Marco Angius.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La pianista veneta

La pianista veneta tornerà così sul palco del Verdi insieme all’OPV e al maestro Angius, dopo la recente esperienza del ciclo Immortali amate, l’integrale dei Concerti pianistici di Beethoven tutta al femminile che sarà trasmessa da Rai5 nel mese di dicembre. Dopo aver conquistato il podio in alcuni dei più prestigiosi concorsi tra Europa e America, Gloria Campaner ha sin da subito calcato i palcoscenici più importanti, dall'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, alla Carnegie Hall di New York e l’Arena di Verona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caccia senza licenza e in giorno di silenzio venatorio: denunciato 71enne

  • Live - Nuovo Dpcm in arrivo nel weekend: si va verso il coprifuoco

  • Schianto in moto tornando a casa, diciottenne Padovano perde la vita

  • Coronavirus, Crisanti: «Siamo in un mare in tempesta. Secondo lockdown? Sarebbe inutile»

  • A piedi lungo la tangenziale, giovane viene investito all'alba: è grave

  • «Non ho la mascherina perché non riconosco la legge italiana»: scatta la multa di 400 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento