menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tecnologia per il futuro che sposa le idee di Leonardo Da Vinci: ecco il Vitruvian Game

Dopo l'anteprima a Padova durante il DigitalMeet, verrà presentata alla Maker Faire di Roma

Realizza due fondamentali intuizioni di Leonardo Da Vinci: il volo e il canone vitruviano. Tutto in un giroscopio applicato alla realtà virtuale. Si chiama Vitruvian Game ed è il pezzo forte del grande stand organizzato da FabLab Network alla Maker Faire di Roma, la rassegna europea degli innovatori che sperimentano e fanno impresa nel circuito internazionale dei FabLab.

IL VITRUVIAN GAME

Dopo l’anteprima del prototipo al DigitalMEET del mese scorso a Padova e nelle altre città del Veneto, il Vitruvian Game si presenta alla platea europea con ulteriori migliorie ed applicazioni. La nuova tecnologia che permette di rendere ancora più immersiva ed interattiva la realtà virtuale, dalla fase ludica, con la possibilità di simulare in maniera iper realistica il volo con una tuta alare, aiuterà presto ad aumentare la sicurezza nei cantieri edili. Frutto quest’ultima frontiera per il giroscopio motorizzato, della collaborazione tra due aziende venete: Busnet, che presenta una applicazione che permette di predire il futuro e i possibili incidenti in un cantiere d Hybrid Reality realtà messa a punto da tre giovani donne, che esplorano il territorio di frontiera tra architettura e neuroscienze. “Questa applicazione dell’intelligenza artificiale è il nuovo progetto che Intel ha già finanziato per il 2018 alla rete FabLab Network a cui partecipano i centri dell’innovazione che partecipano al nostro stand alla Maker Faire - spiega Paolo Moro, fondatore di FabLab Network - le innovazioni che portiamo alla fiera di Roma non sono per noi un punto di arrivo ma un punto di partenza perché l’innovazione o è continua e progressiva, o non è innovazione”. 

vitruvian_game (2)-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Politica

Il neo Presidente Masin: «Natura e turismo, così immagino il Parco Colli. Essere cacciatore non è in antitesi con questo ruolo»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento