Martedì, 18 Maggio 2021
Segnalazioni Ponte di Brenta

Ponte di Brenta, ex stazione tra abbandono e degrado: la denuncia di Anima Critica

"Dovrebbe e potrebbe essere riconvertita in un'area museale, inserita in un interessante itinerario turistico della storia ferroviaria del Territorio del Brenta"

"La stazione chiusa da tempo presenta tutti i segni di degrado che l'incuria e lo stato di abbandono conferiscono alle strutture lasciate a marcire e dimenticate nel tempo", a parlare è il comitato ambientalista Anima Critica.

Foto-0396-2

MUSEO. "Il parcheggio di un tempo è purtroppo ormai cannibalizzato dalle erbacce e ricoperto dai fazzolettini sporchi del meretricio notturno - spiegano - Tutto intorno vi sono inequivocabili segni di squallore da incuria e degrado. E pensare che siamo vicino al Fiume Brenta...questa ex Stazione ferroviaria dovrebbe e potrebbe essere riconvertita in un'area museale, inserita in un interessante itinerario turistico della storia ferroviaria del Territorio del Brenta. Un piccolo museo, un giusto luogo della memoria da visitare lungo il percorso ciclopedonale nel lungofiume".

RISANAMENTO. "Speriamo che ci sia una chiara volontà politica ad investire nella cultura, che possa ricordare le origini di questa Terra - concludono - sottraendo quest'area dal lugubre degrado cui è sottoposto. Servirebbe un lungimirante Piano di Risanamento che potesse restaurare la storica struttura e che desse linfa vitale ad un pezzo di storia che riguarda le nostre vite".

Foto-0401-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ponte di Brenta, ex stazione tra abbandono e degrado: la denuncia di Anima Critica

PadovaOggi è in caricamento