Incuria ed erbacce infestanti all'ex stazione di servizio: la denucia di Anima Critica

Il comitato ambientalista porta alla luce lo stato di abbandono dell'area di via Lombardo

"Molti impianti di distribuzione dei carburanti sono stati chiusi a Padova, per molteplici ragioni commerciali ed economiche. Spesso le aree liberate dalle pompe di rifornimento di gasolio e benzina, che per decenni hanno servito il territorio, sono lasciate nell'abbandono e nel degrado, come il caso qui segnalato all'angolo tra via Tiziano Aspetti e via Lombardo, quartiere Arcella".

ARCELLA. "Siamo esattamente a 2 passi dal multisala Astra, nel cuore della prima Arcella. - spiegano - È possibile notare lo stato pietoso in cui versa l'area ex stazione di servizio: erbacce infestanti, rampicanti e piante selvatiche ormai alte come alberelli che creano una desolante e squallida visuale paesaggistica in una zona ad alta densità urbana".

INTOLLERABILE. "I residenti riferivano ogni anno che provvedevano più volte ad allertare il Comune ad intervenire in qualche misura presso la proprietà dell'area affinchè si possa sanare un degrado intollerabile. - sottolineano - Alcuni abitanti esasperati nel passato avevano collocato delle trappole per topi all'interno della piccola giungla urbana,attraverso i numerosi varchi della recinzione  a volte divelta. Gli abitanti in zona negli anni scorsi avevano pensato anche ad una raccolta di firme per sbloccare una situazione di degrado intollerabile. Ogni anno si ripete la stessa problematica. Anche in questo agosto dunque il problema si ripresenta".

PROPOSTA. "Visto che quella zona è densamente urbanizzata e massicciamente cementificata, - concludono - anzichè pensare ad un cambiamento d'uso rivolto ad un ennesimo ed impattante piccolo parcheggio,si potrebbe invece realizzarne un giardino per avere un momento di verde e relax nella zona,magari piantumando qualche albero per dare ossigeno e fresco agli abitanti,una piccola barriera contro lo smog invasivo. Bisogna cercare di adottare quelle misure atte a non incrementare, ma semmai a porre uno stop al catrame e cemento allìArcella. Potrebbe davvero diventare un bell'angolo di verde urbano con 2 panchine e ben illuminato di notte per togliere un punto di degrado e bruttezza paesaggistica insopportabile".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esce dal garage con la Porsche e si maciulla una gamba: grave incidente per un assicuratore

  • Gioca 5 euro, ne incassa 500mila: colpaccio col "Gratta e Vinci" in provincia di Padova

  • Tra incredulità e gioia: al ristorante Radici di Padova si presenta Martin Scorsese

  • Gravissimo scontro tra un'auto e un camion: muore una donna di 52 anni

  • Tragedia sulle montagne trentine: morti due scalatori padovani

  • Tragedia al Portello: dalle acque del Piovego affiora un cadavere

Torna su
PadovaOggi è in caricamento