menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Rimuovere quei seggiolini dal Plebiscito", la denuncia di Anima Critica

"Sono divenuti quei seggiolini il simbolo dello spreco, ed anche sinonimo di un progetto folle ed insulso che la maggioranza dei residenti", spiega il comitato ambientalista

Riceviamo e pubblichiamo la segnalazione di Anima Critica:

"350 mila euro era costato, l'operazione della posa dei nuovi seggiolini nella Tribuna Est dello stadio da Rugby Plebiscito...un intervento ormai inutile e privo di senso, visto che l'intero progetto è ormai definitivamente tramontato...anzi è andato letteralmente a "farsi benedire", per usare un espressione elegante. Adesso quale senso avrebbe mantenere le insegne del calcio Padova in quei seggiolini? Sembra un monumento all'arroganza (passata)..o forse semplicemente alla stupidità.

SPRECO. Sono divenuti quei seggiolini il simbolo dello spreco, ed anche sinonimo di un progetto folle ed insulso che la maggioranza dei residenti, e non solo, aveva già a suo tempo respinto con la forza popolare ferma e decisa di un opposizione "INDIGNATA", organizzando tutta una serie di manifestazioni,dalle fiaccolate alla "Rivolta delle pentole" sotto il municipio di Padova...all'iniziativa "un fiore per la terra" in via del Bigolo,dove i partecipanti hanno piantato dei fiori nell'area dove doveva sorgere un mega parcheggio da 1.000 posti auto,per ribadire simbolicamente il rispetto e la difesa della Terra.

TOGLIERLI. Fortunatamente la città ha voluto voltare pagina...si è aperta una nuova stagione per Padova, speriamo naturalmente in meglio...quei seggiolini andrebbero dunque tolti,rimossi, per far dimenticare l'arroganza al potere,perchè ci si ricordi che il BENE COMUNE non è gestibile "COMANDANDO a BACCHETTA",ma governando con lungimiranza ed ascoltando i cittadini".

Schermata 2017-08-11 alle 18.57.46-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento