Giovedì, 28 Ottobre 2021
social

Un anno senza Sinigaglia, nel "suo" Palaindoor una targa di riconoscenza e memoria

Dedicata all'ex vicesindaco scomparso un anno fa. Fu lui a volere fortemente quel palazzetto, dove oggi il suo nome è stato scolpito nella pietra dai figli e dall'amministrazione di Sergio Giordani

Si è svolta oggi 13 ottobre al Palaindoor una cerimonia in ricordo di Claudio Sinigaglia, mancato prematuramente un anno fa. Al termine della cerimonia è stata scoperta, all’interno del Palaindoor, del quale Claudio Sinigaglia era stato il principale promotore, una targa in suo ricordo con questa semplice frase: “A Claudio Sinigaglia, la Città di Padova riconoscente”.

La cerimonia

Alla cerimonia svoltasi alla presenza di oltre 100 persone, hanno partecipato, oltre naturalmente ai familiari di Claudio Sinigaglia, il sindaco Sergio Giordani, l’assessore allo Sport Diego Bonavina, la consigliera regionale Erika Baldin, la consigliera comunale del PD Anna Barzon e l’ex sindaco Flavio Zanonato. Ha preso la parola, per un breve ricordo e ringraziamento anche il figlio Edoardo Sinigaglia.

Chi era

Claudio Sinigaglia è stato senza alcun dubbio un protagonista della vita politica e amministrativa della città. Il suo impegno è partito dal Quartiere Brusegana, dove è stato un punto di riferimento per tutta la comunità per poi arrivare a Palazzo Moroni dove ha ricoperto il ruolo di Consigliere Comunale, di Assessore e di Vicesindaco di Padova, fino ad essere eletto infine per due legislature in Consiglio Regionale

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un anno senza Sinigaglia, nel "suo" Palaindoor una targa di riconoscenza e memoria

PadovaOggi è in caricamento