Mercoledì, 28 Luglio 2021
social

Per ripartire con gusto: successo per la terza edizione del "Salone dei Sapori"

Si è conclusa la terza edizione del "Salone dei Sapori", per quest’anno nella veste di un inedito Weekend dei Sapori, che ha visto una grande partecipazione di pubblico e il coinvolgemento di oltre 100 tra ristoratori, bar, enoteche, pasticcierie ed enogastronomie

Si è conclusa la terza edizione del "Salone dei Sapori", per quest’anno nella veste di un inedito Weekend dei Sapori, che ha visto una grande partecipazione di pubblico e il coinvolgemento di oltre 100 tra ristoratori, bar, enoteche, pasticcierie ed enogastronomie che hanno dato il meglio di sé, proponendo inediti menu a tema, degustazioni e piatti creati ad hoc, per esaltare i prodotti e le specialità del territorio.

Weekend dei Sapori

Il centro storico e non solo è stato raggiunto da moltissime persone che haanno potuto rivivere il piacere di riassaporare i sapori della nostra tavola, per le piazze, i locali e le vie della città. Un weekend “del Santo”, il primo in zona bianca dopo le forti limitazioni della pandemia, che ci auguriamo tutti possa essere di buon auspicio per l’intera categoria della ristorazione, a cui la manifestazione ha cercato di dare il proprio supporto. Un’edizione che nel weekend ha persino colorato di luci il Palazzo della Ragione, dalle cui logge un’accurata selezione musicale curata da Rehegoo e Radio Company ha potuto allietare le piazze durante l’aperitivo e le ore serali. «Qualità, sostenibilità e autenticità sono fattori chiave che grazie a questo evento continuiamo a promuovere nel nostro territorio» commenta Antonio Bressa, Assessore al Commercio e alle Attività Produttive del Comune di Padova. «Questo weekend è stato un momento di grande condivisione e ispirazione per la ripartenza nel segno di questi importanti fattori. Pur senza la possibilità di coinvolgere in presenza il grande pubblico abbiamo colto l’occasione per un’operazione di promozione che continuerà grazie al docufilm su Sotto il Salone e abbiamo comunque coinvolto tanti cittadini con l’atmosfera delle piazze e grazie alla grande rete di locali coinvolti. Anche così sosteniamo la ripresa»

Terza edizione

«Anche quest’anno - continuano gli organizzatori - ci siamo trovati a dover programmare un’edizione inedita del festival, dopo un primo anno con un’affluenza record di pubblico ed eventi molto partecipati e una seconda edizione interamente digitale, con il lancio del “Netflix del Gusto”. Il grande gioco di squadra che anche quest’anno ha saputo coinvolgere enti pubblici, istituzioni, associazioni di categoria, aziende e commercianti ci ha permesso di proporre contenuti di approfondimento, esperienze del gusto e momenti di grande emozione come la premiazione delle “Eccellenze Padovane 2021” e Cerimonia di Proclamazione Plenaria dei nuovi professionisti della ristorazione». Un’edizione senza stand alimentari o chioschi, per evitare assembramenti e rispettare le normative vigenti, all’insegna della valorizzazione di tutti i professionisti della somministrazione e della ristorazione della città, e della divulgazione, attraverso momenti di approfondimento culturale gratuiti e premiazioni delle eccellenze del gusto, all’interno della prestigiosa cornice del Palazzo della Ragione.

Docufilm

All’interno del programma del Weekend dei Sapori è stato inoltre presentato e proiettato in anteprima il docufilm dedicato al mercato del Sotto il Salone: “Io Salone, il custode del Gusto”, con la regia di Enrico Lando e la voce narrante di Andrea Pennacchi e che da domani sarà fruibile gratuitamente online su YouTube e sui canali social del Salone dei Sapori. Il docufilm, prodotto da Superfly Lab, con la collaborazione di Veneto Suoni e Sapori, oltre ad aver ricevuto il patrocinio da Veneto Film Commission, verrà inoltre presentato nell’ambito alla 78° Mostra del Cinema di Venezia. «Anche se l’ho sempre voluto, non avevo mai lavorato a Padova» commenta il regista Enrico Lando «fino a quando è arrivata quest’occasione prestigiosa. Volevo fare qualcosa di diverso dai soliti lavori che parlano di tradizione e gusto, qualcosa di meno retorico. Volevo che fosse più moderno ma che al tempo stesso emozionasse, che fosse anche poetico. È stato un bel lavoro di squadra tutto padovano. Spero che sia solo il primo di tanti altri». La manifestazione gode del patrocinio del Comune di Padova e del contributo del Comune di Padova Assessorato al Commercio e alle Attività Produttive e della Regione del Veneto.

Piazza Signori Plateatici Movida Padova-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per ripartire con gusto: successo per la terza edizione del "Salone dei Sapori"

PadovaOggi è in caricamento