animali-domestici

Adottare un pet a Padova: i cani in cerca di una nuova famiglia

L’adozione di un cane è un modo per dimostrargli tutto il nostro affetto, vediamo quelli del Rifugio San Francesco in cerca di famiglia

Novembre è il mese in cui l’autunno è entrato nel vivo e siamo sempre più vicini all’inverno che con le sue temperature rigide ci invoglia a stare a casa.

La combinazione perfetta per trascorrere il nostro tempo libero dopo una giornata di lavoro è un comodo divano e il pet accanto a noi che ci fa compagnia.

Se non avete un cane e volete vivere queste emozioni, potete decidere di adottarne uno attraverso l’associazione Rifugio San Francesco.

I volontari sono prontissimi a farvi conoscere tutti i loro ospiti!

Caius

Le orecchie grandi di Caius spingono chiunque lo incontri a fargli tante coccole a cui lui non si tira mai indietro. Presente nel canile dal 2018, non riesce a nascondere la tristezza nei suoi occhi perchè in cerca di una casa. Il cagnolone di circa 6 anni, anche se affettuoso, è un po’ geloso e vuole tutte le attenzioni per sè, quindi sarebbe meglio accoglierlo in una casa in cui lui è l'unico pet.

Ares

Nato nel 2014, Ares aspetta da sempre una famiglia che lo adotti e che giochi con lui. Affettuoso e divertente ha soltanto bisogno di una piccola guida e di un educatore cinofilo: Ares sogna di diventare il fedele amico di chi lo vorrà accogliere in casa. Prima di farlo, però, bisogna affrontare un percorso conoscitivo graduale per trovare la famiglia più adatta a trascorrere il resto della vita con lui.

Spike

Abituato al guinzaglio e ad una vita casalinga, Spike è un meticcio di taglia medio/piccola che non vede l’ora di fare lunghe passeggiate in vostra compagnia. Anche se ha 10 anni, non si stanca di scoprire nuove aree verdi, pur essendo molto socievole preferisce camminare solo, senza la compagnia di altri cani. Vaccinato e con microchip, non è sterlizzato, ma non vede l’ora di iniziare una nuova vita in famiglia valutando eventualmente la compatibilità con i bambini.

Rifugio San Francesco

Il verde e gli spazi aperti sono i tratti distintivi del rifugio San Francesco che si estende su una superficie di 18.000 mq. A Piazzola sul Brenta, in via Borghetto, a pochi chilometri da Padova, i cani sono accolti e coccolati dai volontari, ma soprattutto possono vivere  all’interno di box grandi e confortevoli.

Con 17 anni di attività alle spalle, la struttura ha sempre avuto come unica missione la cura e il benessere dei cani, come recitano i principi ispirati da San Francesco patrono dell’ecologia.

Conoscere i pet del Rifugio San Francesco è semplice, basta chiamare il numero 3331867076, visitare il sito web e i profili Facebook e Instagram.

Le storie dei cani che vi abbiamo presentato sono simili a quelle degli altri pet ospitati dalla struttura, per scoprirli tutti potete navigare sui social e farvi conquistare dai simpatici musetti che non vedono l’ora di avere una seconda opportunità.

In Evidenza

I più letti della settimana

  • Le più grandi razze di gatti da appartamento

  • Cane e guinzaglio: come abituarlo e quale modello scegliere

  • Adottare un gatto anziano: perché farlo e quali sono i vantaggi

  • La masticazione: importanza e benefici per Fido

  • Allenamento a casa con il cane: i 5 esercizi da fare con il proprio pet

  • La masticazione: parlano i Vet

Torna su
PadovaOggi è in caricamento