lavoro

Colloquio di gruppo: il candidato alla prova dell'assessment

Come si svolge e come ci si prepara ad affrontarlo

Come si comporterà il candidato in un contesto sociale di più persone? Sarà sufficientemente collaborativo? Avrà la capacità di leadership che è necessaria per la mansione richiesta? Un'azienda vuole conoscere la risposta a tutte queste domande, per capire se la persona che ha davanti è davvero quella giusta. Proprio per questo è sempre più utilizzato il colloquio di gruppo, in particolare la metodologia di valutazione oggettiva del personale denominata assessment. Questa, infatti, per ogni risorsa, è in grado di:

  •  individuare le caratteristiche comportamentali
  • individuare le attitudini
  • individuare le capacità
  • individuare le competenze individuali

Negli anni l'assessment ha mostrato il 70% di predittività garantendo per le aziende un risparmio di risorse e di denaro.

Assessment: come ci si prepara ad affrontarlo

Prima di tutto occorre partire dalle regole d'oro valide prima di ogni colloquio. Ricordatevi di:

  •  studiare attentamente il sito aziendale
  •  rileggere bene la posizione per cui ci si è candidati
  • portate sempre con voi un CV aggiornato
  •  indossate abiti formali ove richiesti, curate il vostro aspetto e rispettate il dress-code aziendale
  • .siate puntuali

Cercate di vivere questo colloquio di gruppo in primis come una grande opportunità, un'occasione di miglioramento per voi stessi.

L'assessment è una prova che va affrontata nel migliore dei modi. Dobbiamo sapere che questa metodologia attraverso l'utilizzo di strumenti dinamici, interattivi e multilevel è in grado di selezionare nuovi candidati.

Bisogna avere e saper dimostrare il giusto interesse e la capacità di far emergere le motivazioni che ci vengono date da questa opportunità. Bisogna essere capaci di partecipare attivamente alle dinamiche di gruppo. Il miglior consiglio? Essere sempre se stessi.

Attraverso i giochi di ruolo, infatti, l'assessment osserva i comportamenti delle varie persone che si mettono in gioco, riconducendoli a precise competenze. Grazie al gaming, emerge chi ha capacità di problem solving, chi ha capacità di leadership, chi ha le maggiori abilità comunicative, chi si fa notare per il suo pensiero laterale.

Spesso l'azienda, già prima del colloquio di gruppo, utilizza alcuni strumenti per evidenziare le attitudini del candidato. Attraverso alcuni test mirati valuta:

  •  attitudine al ragionamento verbale, astratto e numerico
  •  conoscenza della lingua inglese
  •  competenze in area digital
  •  le motivazioni
  • le preferenze in ambito lavorativo

Colloquio assessment: come si svolge

L'agenda tipo di un colloquio assessment prevede un'iniziale presentazione dell'azienda, seguita da quella dell'assessor che poi definirà lo svolgimento della giornata. Questo tipo di colloquio di gruppo, infatti, prevede di far trascorrere ai candidati circa 4 ore tra prove di gruppo ed individuali.
Saranno i partecipanti a diventare subito protagonisti tramite una breve autopresentazione. Successivamente l'assessment entrerà nel vivo: ci saranno prove di gruppo dove i candidati si confronteranno su situazioni tipiche di un contesto aziendale o extra professionale. Si spazierà dalle simulazioni di ruolo, alle problematiche di carattere aziendale e organizzativo. L'obiettivo è quello di far emergere le doti manageriali o le specifiche qualità personali. Vengono poi creati scenari di lavoro ad hoc per testare la flessibilità di un candidato. Sarà  capace di sostituire improvvisamente un collega o di assumere una mole di lavoro imprevista?

Al termine dell'assessment, gli assessor avranno in mano una fotografia con i punti di forza e le aree di miglioramento possibili di ogni risorsa. Successivamente potranno anche procedere con i colloqui individuali che solitamente durano dai 30 ai 60 minuti.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
PadovaOggi è in caricamento