Pallavolo: Alia Aduna Padova quasi al completo per la sfida contro Jesolo

Sabato 8 febbraio alle ore 20.30 la squadra di Lorenzo Amaducci ospiterà la penultima della graduatoria, l’Union Volley e avrà tutto (o quasi) l’arsenale a disposizione

Prende il via il girone di ritorno della B2 Femminile e in casa Alia Aduna Padova sembra davvero tirare aria di un nuovo inizio. Sabato 8 febbraio alle ore 20.30 la squadra di Lorenzo Amaducci ospiterà la penultima della graduatoria, l’Union Volley Jesolo, e finalmente avrà tutto o quasi l’arsenale a disposizione. Giannone ha recuperato dai problemi al ginocchio, Tolin rientra dalla squalifica, influenze e malanni di stagione sembrerebbero (il condizionale è d’obbligo) ormai alle spalle. Mancherà ancora Pertoldi, ma rispetto all’ecatombe delle settimane pre-sosta il panorama a Casalserugo ha assunto tinte decisamente più rosee.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le condizioni ideali

Ci sono, dunque, le condizioni ideali per iniziare la seconda metà del campionato con il piede giusto. Allo stato attuale Alia ha un discreto margine sulla zona rossa (sei punti), non tale, però, da consentirle pisolini sugli allori, specie nel confronto con una (potenziale) diretta concorrente. Jesolo, infatti, ha sette lunghezze di ritardo rispetto al team di Amaducci, ma vede la quota salvezza ad un solo punto di distanza. Logico che per le veneziane quella di sabato diventi una gara da vincere a tutti i costi, e sarà proprio la voglia delle giovani di coach Cristiano Lucchi a dover tenere sull’attenti Turri e compagne. Aduna, suo malgrado, ha già saggiato lo spirito battagliero del suo prossimo avversario nella sfida d’andata, quando prima si fece rimontare il set di vantaggio (da 0-1 a 2-1) e poi cedette definitivamente lo scettro a Jesolo al tie-break. Una partita che Alia sembrava poter vincere e che finì con il perdere, in mezzo a un mare di “se” e di “ma”. Storia vecchia, di un girone fa: se il clima è davvero cambiato a Casalserugo, ora è il momento di dimostrarlo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giordani: «Mia figlia vive un momento delicato, per alcuni giorni mi asterrò da qualsiasi attività pubblica»

  • Il Giro d'Italia arriva a Monselice: strade chiuse dalle 12.30, dodici i comuni interessati

  • Grave incidente sul lavoro al centro raccolta rifiuti di via Montà: morto un operaio

  • Coronavirus, Zaia: «Ho l'impressione che questo Dpcm sia solo un "riscaldamento a bordo campo"»

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e nel Veneto

  • Coronavirus, Zaia: «Questa cosa non dura due settimane, abbiamo un progetto che arriva a maggio 2021»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento