menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aduna Volley Padova di B1 femminile: trasferta da dimenticare, Moie passeggia 3-0

Mezzo set di resistenza, poi campo libero all'avversario: troppo blando l'approccio delle ragazze di Lorenzo Amaducci, che vedono ormai a un passo la retrocessione matematica

Trasferta da cancellare per Eraclya Aduna Padova, superata 3-0 dalla Ecoenergy 04 Moie nella diciannovesima giornata del campionato di B1 Femminile. Mezzo set di resistenza, poi campo libero all'avversario: davvero troppo blando l'approccio delle ragazze di Lorenzo Amaducci, che vedono ormai ad un passo la retrocessione matematica. 

La partita

Starting players di Aduna: Facco-Mattiazzo in diagonale, Volpin-Frison al centro, Rossetto-Turri schiacciatrici, libero Gallo. Il tecnico di Moie Francesco Lombardi risponde con le coppie Cecato-Luciani, Spicocchi-Cerini, Roani-Falotico, Zannini come primo libero. Positivo avvio di Aduna, avanti 5-8 con due punti di Rossetto. Pronta risposta di Moie, che ribalta il punteggio grazie al muro di Cerini (10-9) e allunga sull'ace di Luciani (13-11). Padova non ci sta, pari di Volpin (13-13), due servizi vincenti di Turri e siamo 13-15. Nuova sfuriata delle padrone di casa, doppietta di Falotico (attacco e ace) intervallata dal graffio di Roani: 16-15. Pareggia i conti Rossetto (16-16), si spegne di colpo la lampadina ospite, Roani e Luciani lanciano la fuga delle marchigiane verso il traguardo: 25-18, 1-0 Moie. Coach Amaducci opera due cambi, dentro Salimbeni e Tolin al posto di Facco e Turri. La seconda frazione resta in equilibrio fino al 9-8 (tre punti di Rossetto), quindi le locali alzano i giri del motore.

La sconfitta

A fare la differenza i muri di Luciani e Spicocchi e i due ace di Cerini: 14-8. Sprazzi di Aduna, ma il muro di Mattiazzo (14-10) e l'ace di Frison (15-12) sono seguiti da tre errori consecutivi delle ospiti (18-12). Moie ne approfitta e vola via 20-13 con le fast di Spicocchi e Cerini. Finale di pura accademia della formazione marchigiana: 25-16, 2-0. Terzo set, dopo un buon inizio (ace di Frison per lo 0-3), Padova perde la bussola, stritolata da Spicocchi (8-5, time Amaducci). Muro di Cecato (9-5), ace di Volpin (9-7), poi torna in cattedra Spicocchi che piazza tre battute vincenti di fila (13-7). Moto d'orgoglio ospite, attacco di Mattiazzo (14-9) e muro di Frison (14-10), Cerini respinge l'assalto (15-10 e ace del17-11). Girandola di cambi, tra le fila di Aduna entrano Menegaldo, Ballan e Facco (out Frison, Mattiazzo e Salimbeni), mentre la squadra di casa rimpiazza Cecato, Luciani eFalotico con Pistocchi, Maurizi e Principi. La gara ormai non ha più molto da dire, anche perché Padova ha già issato bandiera bianca: 25-16, 3-0 Moie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento