menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ritiro Padova calcio: snobbato l’albergo di Maschio e lui si infuria

E' bagarre nella società biancoscudata: protagonista il socio Giorgio Maschio che aspettava il ritiro della squadra in uno degli alberghi di sua proprietà ad Abano e invece si è ritrovato "snobbato". "Sono molto deluso"

Ancora prima di avviare la nuova stagione, è già caos nella società biancoscudata.

IL FATTO. Stando alle ultime indiscrezioni apparse sul Gazzettino, il socio di minoranza Giorgio Maschio sarebbe andato su tutte le furie dopo aver saputo che il Padova sarebbe andato in ritiro sì ad Abano Terme, come si vociferava, ma non in un albergo di sua proprietà.

OLTRE IL DANNO... Anzi: oltre il danno la beffa. L’hotel scelto, infatti, il Bristol Buia, sarebbe a soli 2 km dal suo. Un mistero per lo stesso socio che giura "avrebbe ospitato la squadra gratis".

"CHIAREZZA". Maschio, che si dice molto deluso, chiede ora di conoscere le intenzioni degli altri soci e chiede chiarezza sull’organigramma, secondo lui poco limpido. Altrimenti sarà quasi certamente addio.

CESTARO JUNIOR. Addio che se dovesse avvenire seguirebbe, invece, l’entrata in società come vicepresidente di Lorenzo Cestaro, figlio del numero uno biancoscudato.

LE PAROLE DI CESTARO. Il presidente Marcello Cestaro ha così commentato:”Quest’anno abbiamo deciso di rimanere a Bresseo e ad Abano perché abbiamo i tifosi vicini a noi, siamo comodi e il campo è pratico. Ringrazio il Consorzio delle Terme per aver proseguito ad investire sul Calcio Padova e la famiglia Buja che ci accoglierà al Bristol Buja di Abano da quest’anno. Con l’occasione vorrei anche ringraziare la famiglia Borile che nelle passate stagioni ci ha sempre ospitato con amicizia nei GB Hotels”.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Il Sant'Antonio di Evyrein compare in centro

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento