Alberto Rodriguez è stato confermato alla guida del team Calcio Padova C5

Lo spagnolo continuerà a guidare i giocatori biancoscudati in Serie C1 e manterrà i compiti degli anni precedenti in qualità di direttore tecnico e formatore nel settore giovanile

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

La società Calcio Padova C5 comunica di aver trovato l'accordo con Alberto Rodriguez per il rinnovo del rapporto che lega lo spagnolo ai colori biancoscudati.

LA CONFERMA. Rodriguez continuerà a guidare la Prima Squadra in serie C1 e a svolgere le funzioni di coordinamento dei quadri tecnici, con particolare attenzione al settore giovanile come accaduto negli ultimi due anni, coadiuvando il lavoro del responsabile del settore giovanile, Roberto De Vivo.

LE STAGIONI PRECEDENTI. Alberto Rodriguez, centro nevralgico del progetto patavino, nelle ultime due stagioni ha guidato la Prima Squadra nel massimo campionato regionale, cogliendo per due volte una buona posizione in classifica, qualificandosi alle semifinali di Coppa Italia - Fase regionale e raggiungendo la finale di Veneto Futsal Cup. Rodriguez ha inoltre costantemente seguito lo sviluppo del settore giovanile padovano, raggiungendo due semifinali regionali con Juniores e Allievi.

I RISULTATI. Nella scorsa stagione si è laureato campione d'Italia con la Rappresentativa Veneta Allievi nel Torneo delle Regioni svolto in Valle d'Aosta. Precedentemente all'esperienza padovana, Alberto ha guidato in serie B e C il Petrarca, e giocato ai massimi livelli nazionali in Italia e Spagna.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento