Argento al trampolino per l’Alfa Maserà in aics e bronzo per l’hip hop in vista delle nazionali pgs

Ottimi piazzamenti per la ginnastica artistica della società maseratense. Fine settimana a Pesaro per le ragazze dell’hip hop.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Si è tenuta ieri, domenica 10 maggio, la gara regionale "Rosa dei venti - nord" del circuito AICS a Ponzano Veneto (TV), alla quale ha partecipato il gruppo di ginnastica artistica di Alfa Maserà con ottimi risultati.

I ragazzi allenati da Carlotta Gasparotto e Pietro Carpanese, infatti, hanno collezionato buoni piazzamenti, centrando anche un podio.

Ad arricchire, infatti, il medagliere maseratense è stata Martina Pantano con il suo argento al trampolino ed un podio sfiorato con la quarta posizione al volteggio sulle 62 ginnaste partecipanti.

La piccolissima Marisol Maiello, invece, ha conquistato la 5^ posizione nella classifica assoluta sulle 80 ginnaste in gara, risultato che si aggiunge alle già ottimali performance registrate da questa giovane atleta della categoria giovanissime 06/07.

Soddisfazioni anche nel mondo dell'hip hop per l'ASD Alfa Maserà che, a seguito del contest regionale PGS in cui la squadra delle ragazze delle scuole superiori "Omegas" allenate da Denise Armanini ha conquistato il terzo gradino del podio, questo stesso team parteciperà alla competizione nazionale prevista a Pesaro il prossimo sabato 16 maggio.

"Esprimo la mia soddisfazione nel riscontrare che ai tanti risultati sui campi della ginnastica ritmica si stiano registrando ottimi piazzamenti anche nel settore artistica - sottolinea Simone Piva, Presidente della Asd Alfa Maserà. - Altrettanto felice sono di questa prima medaglia ottenuta dall'hip hop, anche ieri protagonista del Maggio Maseratense, disciplina alla quale la società sta dedicando tre corsi per diverse fasce d'età coinvolgendo sia ragazze che ragazzi e che ora ottiene un primo importante riconoscimento".

Torna su
PadovaOggi è in caricamento